In diretta da Buckingam palace - With Mammamatta off course

Eccomi qua, puff puff, sono riuscita ad arrivare anch'io al matrimonio. Ero seduta giusto dietro a Mammamatta (si Terry però anche te con quel cappellino pieno di penne non vedevo una cippa).....
Comunque povero William....povero povero povero William........ripiegare così su quella Kate.....SOLO ESCLUSIVAMENTE perchè IO l'ho rifiutato.....ma io non lo so.....
Avete visto tutti no la sua faccia contrita? Avete visto tutti come sembrasse andare al patibolo?
Vabbè insomma anche lui....bisogna anche accettare le sconfitte.....d'altronde il Felino ha conquistato il mio cuore ed io ho dovuto seguire la strada dell'amore!!!!!

Ohhhhhhssignur.......okkey okkey volo basso.......ora scendo okkey......

Comunque ragazzi sono arrivata a casa in tempo record, schivando di tutto per strada, curve col freno a mano, semafori rossi passati via a razzo pur di vedere sto benedetto YES (tanto per stare in tema british) e ce l'ho fatta.
Lei bella come sempre (anche se a mio avviso sembrava più vecchia), il vestito bellissimo, loro due innamorati ed emozionati. Complici come si sono sempre visti. Ci hanno fatto sognare!!!!
A me è piaciuto molto, mi piacerebbe poter vedere anche il ricevimento.....soprattutto la festa di stasera.....la regina abbandona Buckingam Palace e lo lascia in mano a quella banda di sciamannati amici di Herry....temo molto per il palazzo e soprattutto non vorrei sapere cosa succederà dentro a quelle millemila stanzette.....speriamo bene povera Regina.....che non trovi gli specchi inchiodati al soffitto........hiiiiiiiiiiiiii

Eccolo arrivato.........

......il venerdì!!!!
Questa settimana è davvero volata, sarà che era corta, sarà che ho avuto mille cose da fare e a cui pensare, insomma siamo già arrivati al capolinea.
Francamente non so che week-end mi aspetta, ancora non ci sono programmi in vista (anche perchè a dire il vero siamo sempre in balia delle decisioni della Iena Ridens con Piccola Peste), in ogni caso l'idea è sempre la stessa: aria aperta!!!! Tempo permettendo off course.
Intanto stasera esco con CompagnadiMerende, prima uscita dopo l'operazione e soprattutto dopo aver perso il suo papà. Sarà stata l'insistenza, il mio entusiasmo al pensiero di vederci e fare quattro chiacchiere in libertà, sarà forse che ha rotto il ghiaccio andando a cena a casa di un'amica, fatto sta che stasera facciamo seratina io e lei.
E andiamo a mangiare in un posto che ormai evitiamo anche di nominare purchè la Sfiga non ci metta lo zampino, fatalità questo posto che ci piace da matti o è chiuso quando vogliamo andarci noi, o è pieno o peggio ancora prenotiamo eppoi succede qualcosa per cui non possiamo andarci (giuro che è successo già due volte).
Così finiamo per dirci "andiamo dove sai tu" tanto per essere un pochino scaramantiche.
Sono proprio contenta di vederla davvero davvero!!!
Il Felino invece è a casa di un suo amico che per i 40 anni fa una grigliata di pesce soli uomini (e te credo è single.....anzi meglio dire zitello che suona meglio riferito a lui), in pratica ha obbligato gli altri a non portarsi la donna o la prole; infatti gli anni lui li farebbe domenica quindi sarebbe stato più logico festeggiare sabato sera ma con la scusa che tutti o quasi hanno famiglia ha dovuto optare per il venerdì sera.
Addirittura Zitello (ormai questo è il suo nome....deciso!) voleva andare per i 40 anni a fare un bel viaggetto ad Amsterdam.....purtroppo per lui ha dovuto rendersi conto che non era fattibile, avrebbe dovuto andare da solo in pratica, perchè ben pochi (Felino compreso) gli sarebbero andati dietro.
L'idea quindi è stata di ripiegare su una serata in tenda (ma dimmi te....) tra amici, nel giardino di casa....Il tempo inclemente penso che lo farà desistere (più lui chè gli altri già sono decisi), ed il mio Felino adorato è previsto che cada tra le braccia di morfeo con me.
Che poi dico io.....ma dove vorranno andare questi?? Su dai siamo seri......che basta un po' di aria fredda sul pancino per aver bisogno di dosi massicce di Imodium......orsù....io non me li vedo a montar la tenda sulla terra umida....anzi....me li vedo pure ma mi faccio anche gran risate......mi sa che Zitello poverino dormirà in tenda da solo stanotte......

BUON WEEK-END!!!!!

Siaaaaamoooo ricchiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Evviiiiiiiiiiiiivaaaaaaaaaaaaaaaaaaa guadio magnoooooooooooooo
Gente........abbiamo vinto al superenalottooooooooooooooooooooo
Ebbene siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

puff pufff stunf stunf un attimo che mi riprendo!!!!!!
Abbiamo fatto 3eeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!! Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii 3 3 3 3 3 3 3!!!!!
Lo so lo so che mi immaginavate già ultramegamilionaria distesa su una spiaggia al sole con il drink in mano!!!!!
No no eppoi no, non cambierò vita e non mi darò alla pazza gioia..........però.......volete mettere la soddisfazione?????????
Abbiamo vinto ben 363,00 € che di questi tempi EHHHHHHH BUTTALI VIA!!!!
So che per qualcuno saranno bazzeccole ma per noi vanno benissimo.....certo avremmo potuto fare di più ma la fortuna ci ha baciato almeno una volta.....con pochino ma come dice il Felino "piuttosto che una pedata nei cosiddetti...."
Mi sono così emozionata quando ho visto quei tre bei numerini!!!! Che bello......
In realtà la vincita è più del Felino che mia, la colonna era la sua però dai......è la famiglia che ha vinto orsù!!!!

E son soddisfazioni......

Anche se siamo ricchi si ma solo (si fa per dire ovviamente) d'Ammmmore!!!!

Pasque Pasquette uova e ovetti

Ed anche sta benedetta Pasqua è passata, per me è stata più che altro un'occasione per fare un bel week-end lungo, che fosse stato ancora più lungo non mi sarebbe dispiaciuto per niente. Purtroppo Piccola Peste non è stato benissimo, venerd sera eravamo a casa di mia mamma a mangiare ed aveva una bruttissima tosse. Visto che Iena Ridens e tutta la sua famiglia sono diventati anche dottori nell'arco di una notte, hanno deciso di non voler dare medicine al piccolo sicchè sembrava che gli saltassero fuori i bronchi ad ogni colpo di tosse, aveva male alla schiena quando tossiva e non l'avevano portato dal pediatra, almeno per farlo vedere dico io, che ne so per fargli fare dell'aerosol, niente.
Sicchè abbiamo mangiato in fretta e furia perchè il Felino era giustamente preoccupato per il piccolo e voleva andare dalla guardia medica. Dico la verità che mi sono un pochino girate perchè per una volta che siamo da mia mamma mi tocca anche lasciarla lì appena bevuto il caffè per colpa della Iena e delle sue idee balorde, comunque ero preoccupata anch'io giustamente per Piccola Peste e non era certo gusto sentirlo tossire in quella maniera. La dottoressa visitandolo ha trovato una grossa infiammazione in gola ma i bronchi liberi per fortuna e ci ha dato da fare dell'aerosol per fluidificare ed un antiffiamatorio x sfiammare la gola.
Solo che il giorno di Pasqua a Piccola Peste era salita la febbre così è rimasto a casa e poverino non ha potuto aprire l'uovo dalla nonna e stare in compagnia con tutti......vabbè.....sarà x un'altra domenica.
Noi invece la mattina di Pasqua abbiamo preso e con la moto siamo andati in montagna, da lì una bella passeggiata di un paio di orette, parte in mezzo al bosco e parte su strada bianca. Davvero bello, oltretutto non avevamo voglia di stare a tavola da mezzogiorno a sera a rimpinzarci, tanto sapevamo che la sera la suocera ci avrebbe riempito di manicaretti (è troppo brava in cucina come si fa a dire di no poi....), abbiamo anche scoperto un agriturismo stile fattoria, pieno di animali e mi sa che si mangia pure bene. Ci siamo concessi una grappetta fatta in casa dalla padrona dell'agriturismo. Buonissima!!!! Ma quanto bella è la montagna???!! Non fosse stato per l'invasione di romeni ci sarebbe stata una pace. Ora ditemi pure che sono razzista, non mi offendo, quando per razzista si intende chi vorrebbe essere rispettato e che fosse rispettata la tranquillità dei posti. Questa orda di barbari invece sembra aver colonizzato tutti gli spazi adibiti a pic-nic, compagnie di 30/40 persone, tutti i fuochi usurpati, MUSICA A PALLA, macchine aperte e musica tralalà a tutto spiano. Vi giuro che la musica si sentiva fino in cima al cocuzzolo da sotto in valle. Ma questo è vivere la montagna???? La montagna è pace, la natura è ascoltare i suoni della natura. Io capisco lo stare in compagnia, la grigliata, ma non puoi colonizzare con la musica a mo' di discoteca tutti i piazzali. Eppoi tu devi passare sulla strada bianca del percorso e ti guardano pure male. E vogliamo parlare di quelli che hanno la casara vicino queste aree???? Le compagnie si espandonon a macchia d'olio, non hanno neanche il rispetto di stare ad una debita distanza dalla case e si mettono sul prato davanti alla porta d'entrata a prendere il sole. Una cosa vergognosa.....Ma il problema è chi gli lascia fare una cosa del genere. Mi domando io ma dove sono le pattuglie di carabinieri che ti fermano e ti tolgono punti sulla patente per guida in stato di ebbrezza? Credo che se avessero fermato quelle macchine al pomeriggio sulla strada del ritorno ci sarebbe stata una strage di patenti.....
Vabbè sorvoliamo.....
La Pasquetta invece è passata in tranquillità, in casa con Piccola Peste che si sta rimettendo, abbiamo giocato a UNO, io ho pure stirato e ricamato un bel po'!!!
Che belle giornatine!!!!

Evviva il sole....evviva l'allegria

Non voglio lasciare questo posticino, questo mio nido, per qualche giorno con questa aurea di malinconia.
Non fa parte di me, non voglio, non posso permetterlo!!!
E allora vi dirò che dopo pranzo l'umore è cambiato notevolmente.
Il groppo alla gola che avevo si è sciolto non appena ho visto il mio Felino adorato a pranzo, quel birbantone riesce a farmi arrabbiare come pochi (anche se con la malinconia di stamattina lui povero non c'entrava nulla) ma allo stesso tempo è l'unico che sappia risollevarmi quando ho l'umore sotto le scarpe.
Complici del mio benessere un sacco di risate, tanti baciotti, un po' di allusioni spinte (che sporcaccioni che siamo eheheh) e soprattutto il racconto dell'ultima sfuriata della Zampogna....il Felino mi ha raccontato che le sue urla si sentivano fino in Burundi, ha dato il meglio di sè anche oggi.....lui ha sentito che ad un certo punto lei diceva allo Sposetto che non avrebbe più messo piede lì e noi ci siamo fregati le mani nella speranza che dicesse sul serio....mah....staremo a vedere gli sviluppi.....
Si lo so che non si deve gioire delle disgrazie altrui.....ma quando sono disgrazie volute (oh insomma io l'avrei già buttata giù dalle scale se ero lui eh scusatemi ma se ha sta rogna per casa prendessse dei provvedimenti) secondo me una bella presa in giro ce la possiamo concedere!!!!
Abbiamo anche pensato di mettere un cartello con scritto "Si pregano i gentili condomini di tenere le liti domestiche all'interno del proprio appartamento" Sarebbe da fare eh???!!!

A chiunque passi, a chiunque legga BUONA PASQUA e passate sopratttuto un bel week-end lungo attorniati da chi vi vuole bene!!!!

Pensando al futuro.....con uno sguardo al passato

Sarò lo sbalzo ormonale dovuto al ciclo chissà......fatto sta che ho la lacrima facile oggi.
Forse ci sono cose che succedono e che toccano i miei nervi ancora scoperti, sul più bello quando credevo di aver superato certe cose ecco che il tutto mi si ripresenta di botto, lasciandomi spiazzata.
Ieri sera siamo stati da un artigiano che fa cucine su misura a farci fare il progettino per la cucina di Casadeisogni. Mentre siamo lì il signore, titolare della ditta e tuttofare, risponde ad  una telefonata. Ad un certo punto cambia proprio espressione del viso, gli occhi ridono di gusto, tutto il viso si distende mentre dice al suo interlocutore che sta per diventare nonno. Non è tanto questo che mi destabilizza quanto il fatto che lui ha l'età di mio padre, fa lo stesso lavoro, ha una sola figlia come lui, una figlia che ha 32 anni quando io ne ho 35 per cui non sta gran differenza, e sta per diventare mamma. Ed ho visto quello che avrebbe potuto essere, se solo mio padre avesse avuto un po' di sale in quella testa, se solo avesse avuto un po' più di amore per la famiglia ora potremmo vivere una situazione simile. Perchè mio padre aveva un miniera d'oro tra le mani, aveva un talento e l'ha sprecato. E non è solo per i soldi, perchè un lavoro ce l'ho e con le mie forze so di potercela fare a costruirmi il mio sogno, non è quello. E' per quegli occhi che ridono, perchè avrei potuto lavorare al suo fianco, avremmo potuto fare belle cose insieme. Avrei potuto decidere con leggerezza di essere mamma, avrei potuto essere coccolata, non rischiare il posto di lavoro solo perchè decido di mandare avanti il mondo. Ed invece.....invece si è mangiato tutto, ha sprecato il suo talento. Mi ha fatto soffrire, con l'ultima che ha combinato ha fatto traboccare il vaso già in bilico e per quanto faccia non riesco a perdonarlo fino in fondo, non ci riesco proprio, è più forte di me. Non riesco a perdonarlo per quel nodo in gola che mi sale ogni volta che ci penso, che come ieri sera vedo quello che avrebbe potuto essere e non sarà mai.
Eppoi stamattina leggo questo bellissimo post di Potolina e non posso fare a meno di commuovermi, non posso fare a meno di sognare il mio momento in cui un frugoletto/etta mi impiastriccerà la casa, la faccia, i vestiti di pappa. Non posso fare a meno di sognare il giorno in cui verrò chiamata con la parola più dolce del mondo: Mamma.......

L'ho detto io che oggi c'ho la lacrima facile.....sarà l'ormone impazzito.....maledetto ciclo......

Pericolo scampato.....

....Nel regno dorato Mere-Felino!!! La Gina Lavastoviglie ha deciso di ripartire felice, insaponando e sciacquando allegramente, chi sa cosa aveva me lo dica, è bastato farla ripartire da zero e non ha più fatto i capricci. Avrà avuto le sue cose pure lei mi vien da pensare, si vede che era stanca di lavorare per il misero salario che le passo (un chilo di sale ogni tanto ed un sacco di ringraziamenti), mah....fatto sta che la sottoscritta Merendina, altresì detta La Malannosa non ha combinato nessun genere di danno questa volta pertanto pericolo valigie fuori dalla porta scampato.....ahahahahah.....
Bè dai non credo che il Felino mi avrebbe "licenziato" solo per un piccolo incidente di percorso.....o si??!! Mah....grazie alla provvidenza divina non lo sapremo mai.....

Ecco.....dopo aver insinuato il dubbio inside of you, dico che oltre questo non ho proprio nulla da raccontare, visto che fortunatamente la giornata è finita molto meglio di come era iniziata.
Il Felino in modalità ricerca cucina country è andato ad ispezionare un altro paio di negozi/fabbriche artigianali ieri nel pomeriggio e mi ha portato a casa la solita scorta di depliant, di cucine belle neanche l'ombra però in compenso abbiamo visto i travi per il soffitto proprio come li vogliamo noi, legno naturale sbiancato, si vedono i nodi però è quasi bianco....non so neanche come spiegarlo, vedrò di trovare la foto.
Il geometra e pure il suocero insistono sul colore MIELE, che già mi fa venir la nausa solo a pronunciarlo (anche se il miele mi piace ma pensare al color miele per il legno assolutamente no) ma noi più li guardiamo e più ci piacciono così chiarissimi, siccome ci dobbiamo andare ad abitare noi potremo ben avere l'ultima parola o no? Eppoi potrella in ferro centrale, la scala a me piacerebbe scura per fare il contrasto eppoi sarà da vedere per il pavimento. Il Felino è andato a vedere pure quelle ieri, in un negozio vicino a casa nostra dove si è appoggiato anche un nostro amico ed il tipo gli ha fatto una buonissima impressione. Non uno di quelli che ti venderebbe pure sua madre pur di vendere, gli ha anche detto che ci sono varie soluzioni per varie tasche, che ci sono anche delle belle occasioni di fine serie, specie per i bagni in cui servono meno mattonelle, che si può risparmiare ed anche tanto pur scegliendo una mattonella di buona qualità.
Oh mamma santa che bello poter sognare Casadeisogni in maniera concreta.....si lo so i lavori non sono ancora iniziati, ma non manca tanto, ed ho idea che quando saremo in mezzo all'ingranaggio dovremo andare via spediti quindi ci stiamo avvantaggiando cercando già di scegliere chi ci dà più affidabilità......Che sognoooooooooooo!!!!!!

Incrocio le dita che vada tutto come speriamo!!!! Sarebbe troppo bello!!!!


Aggiornamenti.....

La serata di ieri è stata un supermegasuccesso, tre belve feroci in casa, la confusione che regnava sovrana eppure con nostalgia penso che sarebbe bello fosse così ogni sera. Lo so lo so che potrei pentirmi un domani di queste mie parole, lo so lo so che chi lo vive spesso e volentieri sta pensando che sono una povera illusa e pregano per una sera di tranquillità ma a me è piaciuto e pure tanto.
Al mio rientro ieri sera ho trovato il Felino in mezzo alla baraonda, mi ha lasciato sola con i 3 pargoli agguerriti per andare a pagare l'assicurazione, dopo la partita di play che stavano facendo dovevamo finire i compiti di inglese. Ebbene si mi hanno aspettato fino a sera per fare inglese, io che lo mastico appena. vengo ormai considerata (quasi) madrelingua british. Poi sono andati a giocare giù a calcio aspettando la cena e così mi son messa ai fornelli. La cena è stata molto gradita dai tre affamati che si sono slappati via tutto, tiramisù gettonatissimo, uno mi ha chiesto pure il bis. Eppoi si sono scatenati fino alle 21.00 ora di andare tutti a casa.
Ci siamo divertiti un sacco, ne hanno tirato fuori di tutti i colori, la cena è stata bella movimentata, piena di chiacchiere e risate e per una volta la tivvù non l'ha considerata nessuno.
Che bello!!!!

Nottetempo una musica soave, si fa per dire, ha invaso la casa facendomi fare un balzo dal letto. Pensavo fosse la radiosveglia che mi annunciava che era l'ora per andare al lavoro e dopo essermi quasi vestita (all'una di notte) con ancora gli occhi chiusi, mi sono resa conto che era la radiosveglia in camera di Piccola Peste!! Lui e gli altri due della banda avevano acceso la radio attivando pure la sveglia. Cose da infarto.
Stamattina appena sveglia vestendomi ho rotto il braccialetto di perline, perline sparse in giro per il soggiorno, corri a prendere la scopa per cercare di raccoglierle tutte. Nel frattempo il latte che bolle e una puzza di brustolino invade la casa.....Cerco di arginare tutti i danni e pum parte il salvavita e la luce va via. Avevo acceso solo la Gina Lavastoviglie e quindi non ci doveva essere sovraccarico (dalle ultime notizie pervenute dal regno dorato sembra che sia proprio la Gina che fa saltare tutto, speriamo di non aver fatto la mia intasando il filtro in qualche maniera....me molto terrorizzata....). Dulcis in fundo sono riuscita in qualche maniera a fare colazione e ad arrivare al lavoro sul filo del rasoio.
Mammamatta cara ti ho pensato stamattina perchè mi sa che ti ho fatto una bella concorrenza....

Ma non è ancora sera gente.....

In pausa pranzo sono stata dall'estetista, avrei potuto anche andare a mangiare da mio papà dopo ma francamente non ne avevo per niente voglia, così mi sono concessa un pezzo di pizza al centro commerciale con annesso giretto a veder vetrine ed una capatina in libreria (dove ho dovuto veramente tenermi per non svaligiarla).

Stasera piscina anche se non ci sarà la mia nuova compagnetta di corso....ufffaaaaa però......con lei mi diverto e mi passa di più l'ora, ci facciamo delle belle risate e qualche bella chiacchierata in spogliatoio....vabbè.....speriamo torni va'.

Ecco tutto.......

Anche quest'anno è andata....

E' finito anche questo Gieffe, l'edizione più lunga della storia, anche se per un'appassionata come me è passato in un lampo. Come ogni anno mi mancherà l'appuntamento del lunedì sera, seguire le storie. Per quanto quest'anno più di altri anni sembrava tutto costruito e molte situazioni create ad arte. Sembrava più una carrambata che il Grande Fratello, era più incentrato sul fuori che sulle dinamiche interne della casa. Però credo fermamente che sia comunque uno specchio della nostra società. Sono sicura che si alzerà un coro di voci indegnate, nemmeno io mi sento simile ad alcuni protagonisti di quest'anno ma resta una realtà dei fatti che la nostra società è fatta spesso e volentieri di persone simili. Basta andare a fare un giro nelle piazze e nei locali che vanno di più per capirlo. Anche le esperienze, il tipo di vita di molti dei ragazzi rispecchia quello che è il mondo attuale. Ma non mi voglio addentrare in cose del genere non mi interessa. Mi sono goduta tutto il mio bel Gieffe e ieri sera la finale. Come ogni anno la finale è sempre la puntata più "brutta" nel senso che non ci sono nomination, non ci sono filmati di scontri ecc ma solo tante belle sorprese e festa per i finalisti. Alla fine ha vinto Andrea e secondo me se l'è meritata tutta la vittoria, per il suo modo composto di fare e per aver saputo anche tirare fuori la sua parte meno controllata ma sempre con molta intelligenza. Ferdinando per carità è stato anche lui un personaggio molto equilibrato ma in fin dei conti ha vissuto di rendita grazie alla sua storia personale fuori dalla casa ed oltre a quello ha avuto ben poco da dare. Mentre Andrea ha vissuto del dentro lui ha vissuto del fuori. Per cui sono felice che abbia vinto lui. Anche se pensavo che ci sarebbe stata la vittoria scontata di Ferdinando che era il preferito fin dall'inizio.

Ieri sera abbiamo schivato (appositamente) la gita che hanno fatto in nostri cari condomini dalla ditta che ha fatto i lavori delle vasche biologiche nel condominio. Visto che ci sono nuovamente problemi hanno deciso di andare tutti lì compatti a dirgli che devono sistemare la faccenda. Il Felino non aveva voglia di litigare, perchè si sa che con le persone ignoranti non ne dai fuori, sicchè ci siamo dati appuntamento in pizzeria e siamo andati a mangiarci una buonissima pizza ai frutti di mare. Alla facciaccia dei condomini!!!
Come al solito il Felino è stato un po' ingordo, ha visto l'insalata di mare ed ha voluto prenderla come antipasto, una in due, ma è bastato per rovinarmi un po' l'appetito e non farmi finire la pizza. Vabbè....la prossima volta lo faccio desistere....cosa vuoi era lì davanti al banchetto degli antipasti che guardava il folpo con gli occhietti a cuoricino....non ho saputo resistere e gli ho detto "ok prendiamola"....
Tornata a casa ho preparato il tiramisù per l'orda di barbari che invaderà la casa questa sera.....
Ebbene si stasera abbiamo ospiti, oggi pomeriggio il Felino va a prendere Piccola Peste ed un suo amichetto a scuola, faranno i compiti insieme (si vabbè....crediamoci) eppoi l'amichetto si ferma a cena. Siccome sotto casa nostra abita coi nonni in attesa che finiscano la casa anche un altro suo amichetto è probabile che venga anche lui a mangiare e giocare su, è già stato invitato speriamo si ricordi.
Menù della serata: Pasta col ragù fatto con le sante manine della qui presente Merendina e tiramisù (idem come sopra).
I posti a tavola sono già stati decisi e noi poveri "vecchietti" relegati in fondo alla tavolata.
E' la prima volta che abbiamo ospiti di questo calibro in casa e se devo dire la verità sono anche un pochino emozionata visto che dovrò fare gli onori di casa.....

(Piccola soddisfazione: Piccola Peste gli amichetti li porta a casa del papi dove ci sono pure io e non a casa di Iena Ridens....tiè!!!!!!!!!)

Staremo a vedere........

Gira la ruota gira....

Ed è dinuovo lunedì, è stato un week-end di vero relax, nel vero senso della parola, perchè ci siamo fatti prendere più dalla voglia di riposo che dalla voglia di fare festa.
Venerdì sera era in programma una capatina ad una delle sagre più famose del circondario per sentire un po' di musica e vedere un po' di gente....Ma la stanchezza (e la voglia di coccole) ha avuto il sopravvento. Abbiamo chiuso baracca e burattini alle 22.00 e ci siamo fiondati in sala giochi! Che bella serata!!!

Sabato mattina ho spedito il Felino adorato a fare un bel giro in bici ed io in santa pace mi sono dedicata un po' alle pulizie, trascurate tutta settimana, ho caricato la mia bella gina (lavastoviglie), ho fatto un incastro degno di un ingegnere aerospaziale pur di farci stare tutte le millemila stoviglie e dopo una bella doccetta alle 11 siamo partiti per andare a prendere gli asparagi da portare alla suocera per la cena di domenica. Ci siamo fermati lì a pranzo eppoi siamo corsi a prendere Piccola Peste per andare allo stadio assieme a tutti i compagni della scuola calcio. Come premio per aver partecipato ad un piccolo torneo hanno avuto la possibilità di andare allo stadio a vedere una partita di serie B.....è stato un bel pomeriggio anche se la partita faceva veramente cagare (mio commento a fine giornata....ma c'era una partita di calcio??? pensavo fossimo venuti a prendere il sole in tribuna), il mio passatempo preferito in quelle due orette è stato valutare il modo di vestire di certa gente e imparare i cori degli ultras che avevamo giusto davanti.
Piccola Peste si è divertito da matti, ha fatto combriccola con tutti i suoi amichetti e ci sono stati un paio di episodi in cui ha gridato cose irriferibili alla volta dell'arbitro. Della serie che ci siamo vergognati come cioccolatini senza colpa e che il Felino lo ha disintegrato con lo sguardo.
Tornati dalla partita siamo passati in ditta da un amico del Felino che faceva la festa per il 25° della ditta, pensavamo ci fosse un cabaret di paste ed un bicchiere di vino ed invece avevano fatto le cose in grande, buffet con ogni ben di dio, vino come se piovesse e alla fine abbiamo fatto cena.
Portato a casa Piccola Peste non ce l'abbiamo fatta a rotolare fuori casa per andare a fare vita mondana sicchè abbiamo vegetato sul divano tutto il sabato sera. Non avevo neanche la forza di prendere in mano il ricamo, pensa te com'ero messa. Ad un certo punto ho avuto un momento di sconforto pensando che molto probabilmente a Villa Serena stavano ballando la mazurca mentre per noi anche alzare un dito per cambiare canale era uno sforzo abnorme.
Domenica mattina però eravamo freschi come rose e allora via in moto, zaino in spalla e direzione montagna, abbiamo camminato circa 2 orette e mezza, non abbiamo fatto grandi strappi viste le condizioni della gamba del Felino ma è stato un bel girone lo stesso, in falso piano, parte in mezzo al bosco parte in fronte al sole.
La sera cena di asparagi e uova dalla suocera, speciali, io li adoro!!! Ora è giusto il periodo e mi faccio delle gran scorpacciate!!!
Ed è dinuovo lunedì....gira la ruota gira.....fino al prossimo week-end......

BUONA SETTIMANA!!!!!

Pomeriggio a zonzo

Ieri mi sono presa il pomeriggio di permesso. A me piace tanto fare vacanza quando gli altri lavorano, giusto per riallacciarmi al post precedente mi piace vedere cosa succede nel mondo quando io normalmente sono tra quattro mura. Così ho potuto vedere per l'ennesima volta che c'è un mondo là fuori che si muove di continuo, però allo stesso tempo ho potuto entrare in negozi tranquillamente, non dover fare la ressa per vedere una maglietta, le commesse ti salutano e sono tutte sorridenti e simpatiche mentre al sabato a momenti ti sgozzano quando ti vedono entrare in negozio.....
Amicadelcuore doveva portare il frugoletto dalla fisiatra perchè purtroppo non si stanno formando bene le anchette, sono cose che possono succedere e che si sistemano, deve portare un tutorino, un pannolone gigante che gli tenga le gambine aperte in modo che si formi la sede dell'anca e quando comincerà a camminare non avrà problemi.
Così poi abbiamo pranzato insieme e dopo siamo andate a negozi, prima al centro commerciale eppoi in centro alla cittadina. E' stato un bel pomeriggio finito con le unghiette nuove nuove.
Mi rilassano molto queste giornate, non tanto per lo shopping (ho finito per comprare le scarpe di cui ho bisogno per il matrimonio del 15 Maggio eppoi il vasone di acciughe del negozietto artigianale e basta) ma proprio per il fatto di aver rotto uno schema, di aver rotto la routine. Credo di aver già detto che io di sabato pomeriggio mi rifiuto di andare per negozi, divento idrofoba. La calca mi mette ansia, il traffico per strada poi non ne parliamo per cui è quasi TASSATIVO che guidi qualcun'altro. Durante la settimana invece è tutta un'altra storia.
E' stato bello godersi un pomeriggio Amicadelcuore, spingere la carrozzina con dentro il pupo, vedere lei che lo allatta. Spingere la carrozzina poi mi piace da morire, mi fa sentire orgogliosa cuore di zia di portare in giro il pupotto e si.....lo devo confessare....ogni tanto mi piace guardare la faccia delle persone che ti vedono passare, per un attimo vivo l'illusione che quella carrozzina sia mia, assaggio l'emozione che proverei a portare in giro il mio di pupo......sento sempre un po' di vuoto ogni volta che finisce la giornata, come quando andiamo via dai miei suoceri e fino a 5 minuti prima avevo coccolato la mia nipotosa, o quando Piccola Peste va a casa. E' come se qualcuno spegnesse la luce all'improvviso.....mentre io quell'interruttore lo vorrei sempre acceso. E' un breve momento....poi torno alle mie cose, ai miei impegni e alle mie corse e non ci penso, però quando ci penso a mente fredda il nodo fa fatica a scendere......

Riflessioni.....


Sono una persona abitudinaria, non mi sono mai piaciuti molto i cambiamenti, ne soffro sempre un po'. Succede per qualsiasi cambiamento, dal più banale al più importante.

L'unico cambiamento di cui non soffrirei sarebbe forse la vincita al superenalotto, di certo avrei altro a cui pensare, anche se a dire il vero pur essendo un cambiamento di quelli che ti sollevano da tanti pensieri, non potrei fare a meno di avere un po' nostalgia per quelle cose che non potrei avere più, cose non materiali che i soldi non possono sostituire. Certo sarebbe un pensiero fugace e moooolto breve però chissà.......magari sarei meno felice di ora....mah......bè facciamo così: prima vinco il superenalotto eppoi vi so dire ok???
Okkey sto divagando, ora basta perchè non è di questo che voglio parlare oggi.

Questa mia abitudinarietà si esprime al meglio con la strada che faccio per andare al lavoro e ritorno, ormai ho le mie strade e stradine, ho scelto tempo fa una strada e da allora metto il pilota automatico e vado. Si si.....perchè davvero ci sono certi giorni che arrivo ad un certo punto del percorso e mi chiedo “come ho fatto ad arrivare fin qua? Ma il semaforo l'ho passato? Ma l'ho trovato rosso o verde?”. Si sto svalvolando ma siccome in macchina mi piace molto pensare facendo la stessa medesima strada tutti i giorni riesco ad andare in automatico e molte volte dedicarmi ai miei pensieri. E' l'unico momento vero e proprio in cui riesco a stare in santa pace e pensare perchè poi la vita ti risucchia ed arrivo a sera che non ho raccolto neanche un pensiero. Certo quando crocetto ho modo di pensare, specie se alla tivvù c'è la partita ed il Felino non mi interroga ogni due per tre per le sue cose, però diciamo che un momento tutto tutto tutto da sola ce l'ho solo nel tragitto casa-lavoro.

Così non sto lì tanto a guardarmi intorno, ad osservare il paesaggio diciamo.
Poi capitano giornate come queste, dove hai paura di trovare il passaggio a livello chiuso perchè sei sul filo dell'orario, ed allora torni alla strada che facevi tempo fa e che da tanto non percorri. Capita di vedere una scritta sull'asfalto davanti ad una casa “Giorgio pensaci bene” e capire che qualcuno si è sposato ed ha cominciato un nuovo percorso. Capita di vedere un bel fioccone rosa e scoprire che è arrivata una nuova vita, capita di trovare un cartello “lavori in corso” e (purtroppo) scoprire che stanno costruendo l'ennesimo palazzone dove prima c'era un bel prato verde.

Il mondo insomma è continuo movimento, cambia sempre, io mi rendo conto che a volte mi fossilizzo e mi chiedo se mi sto perdendo qualcosa, che cosa sia questo qualcosa non mi è dato di saperlo e pertanto forse non mi può dispiacere come dovrebbe....chi lo sa....

Il discorso lo potrei ampliare all'infinito (non preoccupatevi non vi tedierò ancora per tanto) chiedendomi cosa mi sto perdendo in questo preciso istante? Cosa sta succedendo nel mondo? Quante cose mi perdo stando qui dentro fra 4 mura???

Forse complice di tutto è il libro di Fabio Volo che sto leggendo da sabato e che mi ha completamente rapito, il libro è quello del box a fianco e a me sta emozionando da morire, mi mette allegria e mi fa pensare (lo so Prxt che non sarai d'accordo ma per una mente semplice come la mia questo libro è a dir poco fantastico....).
Tanti passaggi (alcuni dei quali riporterò perchè voglio condividerli con voi – pochi - che ancora mi leggete) mi stanno facendo riflettere su tante cose. Non che un libro possa minare le mie certezze però in effetti ci sono tanti spunti utili per fare delle riflessioni.

E voi che dite? Siete abitudinari? Vi chiedete mai cosa c'è al di là del vostro mondo, vi chiedete mai se non foste dove siete in questo momento cosa stareste facendo??? (santissimo sono arrivata indenne alla fine della frase fi fiu)

Credo che siano domande senza risposta.....come possiamo sapere cosa stiamo perdendo, nella vita si fanno delle scelte eppoi si vivono punto....però alle volte è anche bello viaggiare un po' con la mente.....(no no non ho preso allucinogeni, non oggi almeno ^__^).


Perle da Facebook

La mia cara Libby tempo fa ha fatto un post simile traendo da Facebook alcune perle trovate fra i commenti alla pagina del Grande Fratello. Ora la copio perchè ne ho trovate alcune che mi hanno fatto andare sotto al tavolo dalle risate e sinceramente voglio condividerle con voi:
Ve le riporto pari pari come le ho trovate....non ho fatto nessuna aggiunta alla pochezza di questo lessico:

- (riferito al litigio di Andrea e Margherita) Xme rifate pace di nuovo komunkue è meio andrea ke nando

- (un utente riferito al commento di un'altra persona) ai lo stesso segno zoticale mio!!!!! (acquario)

- ma dico io tutti i fan di rosa ieri sera DOVERANO lanno lasciato sola poverina. (voce del verbo DOVERARE)

- un messaggio per gli autori del gf non e stato giusto far uscire rosa meritava almeno di arrivare in finale in 11 edizioni mai come quest anno si e visto che e tutto pilotato e vergognioso e sensa senso prendere per i fondelli le persone che da casa seguono e sprattutto votano spero che sia l ultima edizione (l'accento vi manda un saluto dai Caraibi dove è andato a farsi una vacanzina)

- rosa sei tu la nostar vincitrice a fatto pena chillu jimmi non ti doveva scegliere te (no comment)

- siete tutti falsi x jimmy doveva uscire x stava avanti con i voti e tutto pilotato avevate paura che vingeva rosa x voi già sapete chi volete far vingere vi dovete vergogniare che schifo questto gf 11 non si può guardare piu' vergogniatevi per noi avindo rosa vergognia gf 11 (un minuto di raccoglimento prego per la povera sintassi morta stecchina dopo lunga e penosa malattia.....mi chiedo se aggiungere "i" a caso serva a compensare la perdita degli accenti e delle acca...)

- vincera andrea,anchi si ho capito chi lui e a casa solo da poco.tutti parlano del amore de rosa e emanule.pero andrea e marguerita chi stanno giocando.pero andrea poi giudicare o raporto tra rosa e emanuelepero emanuele no.grande frattelo fai schiffo (io mi auguro solo che sia straniera.....anche se il nome mi dice che è italianissima......lo trovo oltremodo vergogNIOso)

Spero di avervi regalato un sorriso.....anche se ci sarebbe da piangere più che altro....

Gente oggi va così....tutto bene, tutto nella norma, tutti cuoricini, solite cose. Da raccontare volendo ne avrei ma voglia zero......
Baci baci

Chi di Zampogna ferisce di Zampogna......

Perisce???!!! Nooooo dai non arrivo a questo punto con la cattiveria.......
Ieri sera riunione di condominio, Zampogna ha dato il meglio di se ovviamente (e non avevamo dubbi in merito), cosa avrà da rompere i cocchi quel zampone ambulante io ancora me lo chiedo visto che è pure l'ultima arrivata e pretende di dettare legge su tutto (badate bene e lo ripeterò fino allo sfinimento che io sono grassa e non ce l'ho con lei per questa cosa ma di certo il suo essere brutta dentro la rende bruttissima anche fuori ed in una parola......uno zampone!!!).
Dopo aver parlato delle cose importante e degli interventi che ci sono da fare nel condominio io ed il Felino abbiamo annunciato che scappavamo su a mangiare asparagi e uova chè avevamo fame (ben sapendo che lei aveva SICURAMENTE qualcosa da dire, l'aspettavamo al varco, lo abbiamo fatto apposta a dire che andavamo via....hihihih....noi perfidi), al che lei urla con la sua voce suadente "fermi tutti fermi tutti che devo chiedere una cosa" e insomma ha attaccato la solfa del cartello che ha scritto per avere un posto macchina vicino al cancello fino a che Sposetto non starà meglio.
Fin qui direte voi nulla da recriminare in quanto (giustamente) lui ha un problema di salute e lei chiede di poter essere agevolata nel fatto di farlo scendere dalla macchina in quanto ha un braccio infermo.
E ci può anche stare....però......uno come cavolo fa a regolarsi quando lasciartelo sto benedetto posto macchina e sapere quando vai e quando vieni?
Non è che possiamo lasciarlo sempre libero, 24 ore al giorno, ad oltranza specie a mezzogiorno che arriviamo a casa tutti insieme o quasi e che tutti abbiamo pochissimo tempo a disposizione. La sera il problema non dovrebbe neanche porsi visto che tutti (tranne lei con la sua scoreggia di macchina) mettiamo la macchina nei garage (peraltro spaziosi e con parecchio posto per far manovre).
Logico che se viene qualcuno a trovare i condomini lascieranno ben la macchina difronte al condominio.
Oltretutto Zampogna l'ha messa giù che a prescindere dal momento di difficoltà ognuno dovrebbe aver diritto ad un posto macchina difronte casa.....si è pure vero ma se ci fossero posti per tutti, mentre al massimo ci stanno 6 macchine e noi siamo in 8 appartamenti.
Infine.....ok che Sposetto ha un braccio ingessato, ok che è stato operato sappiamo a cosa però le gambe ce l'ha buone e anche ammettendo di non fargli fare tanta strada a piedi (ohi parliamo di 10 passi eh, niente attraversamenti di tangenziale ecc) vuoi dirmi che non puoi farlo scendere davanti casa eppoi mettere la macchina dove ci sta e fare due passi fino al cancello???? Ehhhhhh noooooo con quei zamponi che si ritrova fatica che riesca a deambulare agilmente.
Dulcis in fundo.....uno che deve scendere difronte al cancello di casa, che quasi non può camminare a detta tua......può arrangiarsi a farsi il bucato? può andarti a prendere la borsetta in macchina???? (ebbene si ha mandato lui, l'invalido civile....).
Logicamente tutte queste cose non gliele ho dette però, siccome zitta non so stare, le ho fatto presente (mentre gli altri la guardavano attoniti) che credo che nessuno si rifiuti di farle un piacere ma almeno ci desse degli orari, ci dicesse come regolarci altrimenti c'è da diventare matti. Lasciamo stare il fatto che io mi sono arrangiata per più di 60 gg col Felino con una GAMBA ingessata, dall'inguine in giù.....o che la signora del piano di sotto ha il marito di 80 ANNI..... no 25.....80....che fa fatica a camminare e non ha mai messo cartelli del genere......
Ma Zampogna c'ha 4 ernie ehhhhhhhh......e lei lavora a 80 km da casa ehhhhhhhhhh......ehhhhhhcchecazzomenefregaamedeicazzituoi Zampogna che non sei altro????!!!!!
Perchè quello che non tollero non è non fare un piacere, che se si può ben venga, quello che non tollero è il fatto che certa gente riesce solo a fare la vittima, che gode a fare la vittima, con 4 ernie non vai via con certi tacchi 12.....ti metti un busto con 4 ernie, sei bloccata a letto con 4 ernie....MA VAFFANCULO TE E LE TUE 4 ERNIE. Mentre c'è gente al mondo testa bassa e avanti sempre, che si spacca in 4 e non chiede nulla a nessuno e ti fa pure il sorriso se ti vede per strada, lei la Zampogna neanche ti saluta sulle scale, brutta faccia da scrofa che non ha altro!!!
Merendina inviperita??? Eccerto.....perchè la ODIO proprio dal profondo, non la sopporto, è arrivata lei a rompere i cosiddetti a tutti.
Comunque si è presa una bella stecca sui denti ieri sera, visto che vuole parlare di cose senza sapere, vuole farti vedere che lei sa la legge mentre sa puzza se non si lava e basta....
Asseriva infatti che il posto davanti casa è del condominio e tutti ne devono usufruire, ed invece uno dei primi che ha comprato l'appartamento le ha fatto presente che non è vero, che chiunque passi davanti casa può posteggiare lì perchè è si del condominio quello spazio ma fa parte di una strada comunale e a suo tempo è stata firmata una carta che nel caso il comune decida di fare un marciapiedi/pista ciclabile/strada più larga, ne può usufruire come vuole e noi non ci possiamo rifiutare. Addirittura non c'è divieto di sosta e se uno deve andare ad erbette può benissimo posteggiare lì....quindi zitta e mucci!!!
Tiè Zampogna tiè!!!

Appunti e disappunti

  • Ricordarsi di prendere l'aceto che stasera ci sono asparagi e uova a cena
  • Ricordarsi il lucchetto della bici oggi pomeriggio chè qua al lavoro con i personaggi che ci sono c'è poco da stare tranquilli
  • Ricordarsi di controllare bene la prossima volta che devo uscire a fumare una sigaretta che non ci siano parenti del vicino siciliano in giro altrimenti si rischia che il Felino chiami direttamente "Chi l'ha visto?"
  • Dire al Felino che è il mio micione preferito (per questo non c'era bisogno dell'appunto)
  • Tenere bene a mente che non si deve gioire dell'assenza del vecio (prevista fino a lunedì) perchè potrebbe benissimo rientrare in ufficio al venerdì ore 17.00 e non sarebbe la prima volta
  • Ricordarsi di continuare a lamentarsi del mal di pancia post-biopsia ancora un paio di giorni (anche se in realtà è sparito tutto) onde ricevere i massaggini al pancino del Felino che sono il miglior toccasana del mondo (al pari quasi del Boldo per la Aus ^__^.....nonchè della compagnia di Libby)
  • Avvisare il Felino che è ufficialmente invitato al matrimonio di mio cugino......già so come la prenderà.....speriamo bene.....
  • Continuare a ripetersi che oggi è giovedì e non venerdì, non continuare ad augurare a tutti buon week-end
  • Giusto per il punto cui sopra valutare seriamente la possibilità di farsi vedere da uno bravo....
  • Ricordarsi di mordersi più possibile la lingua stasera alla riunione di condominio (che avverrà logicamente prima di cena per cui in pieno calo di zuccheri oltretutto)
Mi sembra che basti per il momento......quali sono i disappunti del titolo direte voi??? Bè....visti gli appunti fate un po' voi.....

Latitanza...giustificata

Rieccomi tra voi!!!! Scusate la latitanza ma non avevo granchè voglia di scrivere.
E si che avrei avuto tante belle cose da dire, in primis il bellissimo week-end, fatto di cose semplici ma comunque all'insegna della serenità più completa.
Dopo una mega litigata venerdì, sabato mattina è tornato il sereno. Siamo stati dal Geometra perchè Casadeisogni si avvicina sempre più, la Comunità Montana ha approvato il progetto ed ora mancano solo le belle arti (che però hanno max 60 gg per contestare, se tacciono approvano).
Siamo andati dalla guardia medica perchè il Felino ha una brutta bronchite e dulcis in fundo siamo andati a prendere la bici nuova!!!! Ebbene si è arrivata a casa ed è stata proprio lei il giorno prima a farci litigare.....comunque è acqua passata, tutto è bene quel che finisce bene e tutto sommato non ho neanche tanta voglia di parlarne....
E' bellissima!! Velocissima e leggerissima e mi piace tantissimo....si si tutto issimo!!!!
Domenica eravamo invitati ad una grigliata e siamo andati in bicicletta, è stato un pomeriggio proprio divertente e rilassante. Grigliata nel prato, buon cibo, ottimo vino (portato da noi dalla Toscana off course) e bella compagnia!!!! Tante tante risate, eppoi via a casa sempre in bici per smaltire il tutto!!!!
Ma in questi giorni comunque avevo poca voglia di parlare, ero in piena ansia dovuta all'esame che avrei dovuto fare (e che ho fatto) stamattina.
Non so se vi ricordate ma dal pap test risultavano delle tracce ed ho dovuto fare una colposcopia, mi avevano garantito che era un esame indolore tra virgolette ma si sa no che cercano sempre di tranquillizzarti ma poi alla fine io quando salgo su quel trespolo tanto rilassata non lo sono mai........
Si devo dire che la dottoressa è stata anche abbastanza delicata però insomma non è che lo rifarei di corsa......anzi....visto che c'ero e che hanno visto che effettivamente dei condillomi ci sono (ma ancora non sono lesioni attenzione) mi ha chiesto se volevo fare già la biopsia o tornare ed ho preferito di si così mi sono tolta dall'impaccio di dover tornare.
Devo dire che l'esame in se è veloce e abbastanza indolore, certo il mal di pancia dopo non te lo toglie nessuno, sono un po' sottosopra ecco.
Oltretutto non posso neanche andare in piscina stasera e mi rompe alquanto le balls, mi scarica i nervi ed avevo anche voglia di fare 4 chiacchiere con la ragazza nuova che ho conosciuto e che trovo simpaticissima.....
Vabbè.....intanto mi sono tolta un pensiero anche se spero stavolta che mi arrivi l'esito a casa e che non mi chiamino prima francamente, starò un mese con l'ansia.....
La sensazione maggiore che ho avuto è stata la voglia di scappare......appena sono uscita da quell'ambulatorio sono volata giù dalle scale, sono uscita fuori nel pieno sole, ho respirato a fondo e sono corsa verso la mia macchina il più velocemente possibile.
Anche un po' per consolarmi sono andata a trovare Amicadelcuore ed il mio nipotoso sorridente......anche se avrei voluto stringerlo e strabaciarlo e mangiarmelo tutto di baci e non ho avuto la possibilità......ma questa è un'altra storia.....

Cose da voltastomaco

Il Felino ha la bronchite e si sa un uomo ammalato in casa è una traggggggedia, credo che abbia già scritto testamento, ed ogni respiro sembra che sia l'ultimo, che teatrante.....però è così.
Stanotte era sveglio dalle 5.00, povera stellina mia, e mi ha detto che mi sono rivoltata tutta notte, parlavo di continuo nel sonno ma non è riuscito a capire con chi ce l'avevo di preciso. Io non mi ricordo nulla, neanche cosa ho sognato, però capisco come mai stamattina mi sono svegliata come se mi fosse passato sopra un carro armato.
Ma non è di questo che vi volevo parlare, e che l'hai scritto a fare? direte voi....così perchè avevo voglia di condividerlo con voi ecco.....in realtà da qualche giorno ho voglia di parlarvi e di condividere con voi il mio pensiero su qualcosa che mi ha fatto (e mi fa) rivoltare lo stomaco e restare decisamente a bocca aperta.
Vi ricorderete tutti della mia vicina di casa incapace di parcheggiare e gran rombiballe??? Noooo???? Ma come nooooo????? Ma se di solito i miei post vi rimangono impressi nella mente come marchiati a fuoco, ma se alcuni di voi ho saputo si sono tatuati un mio post sulla schiena???? ahahahahaha ok ok vi rinfresco la memoria.
Noi abbiamo dei vicini di casa molto pittoreschi, tra questi un ragazzo giovane (lo Sposetto) che, dopo essersi lasciato con la ragazza con cui era venuto lì a convivere, si è trovato un'altra fidanzata (da noi soprannominata Zampogna e vi lascio immaginare il perchè) e secondo noi poverino è caduto dalla padella alla brace.
Zampogna è rompiballe, scassamarroni, incattivita e non si sa il perchè, acida come il latte cagliato, cattiva come la peste e brutta come il peccato. Dovrebbe ringraziare di averlo trovato un fidanzato ed invece fa tanto la boriosa e fa di tutto per ammattirlo sto povero ragazzo.
Ecco.....quello di cui io non mi capacito è come una persona possa ridursi, pur di avere una donna accanto, a farsi urlare dietro certi improperi. Si perchè Zampogna è così riservata che quando litiga col suo uomo la sentiamo in tutto il palazzo (salvo poi mettere fuori un cartello in cui intima ai vicini di casa di far fare silenzio agli animali domestici, nella fattispecie volatili, nello specifico i poveri canarini della signora del piano di sotto), cammina a tutte le ore con tacchi vertiginosi (senza saperli portare.....con quelle gambe a zampone poi) e quando chiude il cancello lei avvertono la scossa fino ad una decina di km dall'epicentro.
Ma il colmo dei colmi si è raggiunto una quindicina di giorni fa, un sabato sera io ed il Felino stavamo per uscire e fuori in ballatoio sentiamo provenire dall'appartamento di Sposetto e Zampogna urla sovrumane. Zampogna urlava con tutta se stessa che lei non ce la può fare, a 25 anni avere tutto sulle sue spalle, che qua e che là, e diceva a lui "non mi toccare", e che lui era uno stupido e che si doveva svegliare e tutta una serie di insulti vari nonchè di minacce della serie "stasera è tutto finito" "basta non ne voglio sapere più" (con immenso giubilo della coppia Mere-Felino che già esultavano al pensiero di liberarsi una volta per tutte di lei).
Eravamo quasi certi infatti che lui le avrebbe messo le sue belle valigette fuori dalla porta e tanti saluti. Una litigata del genere dovrebbe bastare secondo me, dovrebbe essere la goccia che fa traboccare il vaso, io non resisterei neanche un minuto di più con uno che mi urla certe cose in quella maniera.
Ma non è tutto......eh no cari miei ora arriva il bello........
Al lunedì mattina infatti lo abbiamo visto con la spalla ingessata, la testa fasciata ecc (lo so anche il nostro primo pensiero sono state violenze domestiche).
Veniamo poi a scoprire che il povero Sposetto era stato operato settimana prima in quanto gli hanno trovato La Bestia (e qui la parentesi seria), nella testa, e per fortuna presa in tempo e con buone speranze di guarigione totale. Nel frattempo che era in ospedale gli è andata fuori una spalla ed hanno dovuto operarlo anche per quello (oddio a noi la storia sembra tutta tanto strana ma tant'è) e insomma.......lei gli stava urlando quelle cose appena lui era tornato dall'ospedale, in quelle condizioni, e con tutto il bisogno di serenità che lui aveva.
Insomma ha sparato sulla croce rossa l'infame, e ancora lui se la tiene.
Non solo.....ma la mamma di lui va a fargli tutti i lavori e lui stesso l'ho visto portare su dal garage una vasca di bucato appena fatto, con un braccio solo e con tutto quello che ha addosso......
Ma anche voi come me pensate che tutta sta storia sia una vergogna?????
Io davvero non mi capacito.......io non capisco.....ma allora sono io che sono veramente brava? quasi una santa?? o è lei che è fuori con la melona???
No perchè vi ricordo che da circa 6 mesi io ho un uomo per casa a cui ho dovuto fare anche il bagno per circa due mesi vista la gessatura. Me lo sono curato, servito e riverito, gli ho fatto di tutto e di più. Ho accudito e scarrozzato suo figlio finchè ce n'era bisogno, comunque lo accudisco e me lo coccolo. E nei primi due mesi in cui il Felino era completamente immobile mi sono arrangiata a fare T U T T O!!!! Mia suocera non è mai venuta a casa mia a farmeli, a passarmi il pavimento, a pulirmi i vetri o a farmi il bucato MAI!!! E mai avrei voluto e mai ho chiesto aiuto a NESSUNO, neanche a mia mamma che sono sicura che se avessi chiesto sarebbe corsa in mio aiuto. Mi sono spaccata la schiena ma mi sono arrangiata in tutto, perchè io ci credo davvero in "nel bene e nel male" anche se non ho firmato davanti al sindaco o ad un prete. Ho fatto e faccio tutto per amore, contenta di farlo, fiera di essere come sono e sicuramente se tornassi indietro farei e rifarei tutto 100 volte però non posso fare a meno di chiedermi: sono forse una stupida io???
No perchè a questa Zampogna sono bastate 4 urla nel momento più di debolezza del suo uomo per ottenere di non fare più un benemerito, certo il Felino mi avrebbe dato il benservito ma chi lo sa?? Come fanno queste pretenziose ad ottenere tutto? Ma come ce l'hanno loro, orizzontale? Che si possono permettere di tutto e sono portate pure in palmo di mano.
Oddio, attenzione, non farei cambio con Zampogna neanche per tutto l'oro del mondo, però le domande mi vengono spontanee e vorrei che qualcuno di voi mi illuminasse per cortesia.......