E venne il giorno.....

.....Che andai dalla dietologa!!!!
Ebbene si!!! Dopo qualche mese di attesa finalmente ieri ho avuto appuntamento con la dietologa, la stessa che 3 anni fa mi ha aiutato a dimagrire ben 16 kg. Visto che in 3 anni ne ho rimessi su 12 mi è sembrato proprio il caso di tornare da lei. E' lontana 40 km da casa mia, a suo tempo me l'aveva consigliata il mio medico di base, lavora solo all'Ulss e devo dire che è davvero bravissima!!!! Abbiamo fatto una chiacchierata lunga un'ora ieri, è stato più un incontro psicologico che dietologico, mi ha fatto ragionare in merito ad un sacco di comportamenti sbagliati da cambiare, per il mio benessere fisico e soprattutto psicologico. Parlando con lei mi ha fatto notare che io ho già individuato quali sono i miei problemi, la dieta infatti non è stare senza mangiare ma cambiare stile di vita, mangiare in maniera corretta. Io 3 anni fa sono andata "a scuola" come dice lei per imparare come mangiare, ho imparato ma nell'arco di questi 3 anni soprattutto da quando sono andata a convivere ho lasciato perdere quello che avevo imparato, sono andata a ruota libera ed ora mi ritrovo lievitata come un pandoro. Devo cambiare regime, anche e soprattutto in famiglia, nel senso che anche il Felino dovrà aiutarmi. Questo non vuol dire che dobbiamo mangiare pasta in bianco tutti i giorni o che lui non si può mangiare il pezzo di formaggio a fine pasto, semplicemente che mangeremo lo stesso pasto ma in quantità diverse. Devo ricominciare a pesarmi la roba che mangio a meno che non sia già una confezione grammata, se di stracchino ne devo mangiare 100 gr che ne mangi 150 non è la stessa cosa, anche se ad occhio sembra poco di più e dici "che vuoi che sia?" in realtà è come se avessi fatto un pasto e 1/2!!!!
Eppoi l'orario di cena, devo mettermi in testa di non aspettare a tutti i costi il Felino a stra-orari, tanto è che torni alle 19.00 che alle 20.30/21.00 ed io non posso sempre aspettare lui perchè altrimenti la mia fame aumenta e finisco per spiluccare prima facendo già un pasto oppure arrivare talmente affamata che divoro tutto e mangio oltre il bisogno. Da adesso in poi, quando tornerà al lavoro, io massimo alle 19.30/20.00 mangio e se lui non è a casa amen, mangerò insieme a lui un frutto, mi siederò a tavola a fargli compagnia. Ciò comporterà innumerevoli vantaggi oltre a quello del controllo della fame, ossia che perlomeno massimo alle 21.00 avrò riassettato cucina e tutto e potrò o sedermi sul divano oppure fare qualche lavoretto meno pesante tipo stendere una lavatrice, piegare la roba o stirare, che mi rilassa molto. Io mi combino presto e odio stare ore a tavola a meno che non sia una cena in compagnia o elaborata, invece di dover aspettare lui che si alza alle 22.30 dopo aver mangiato l'impossibile io starò già con l'ago in mano a ricamare!!!! Devo imparare ad essere anche un pochino egoista, non è per cattiveria ma ne va assolutamente del mio benessere ed è inutile fare finta di nulla, con gli anni potrei rinfacciarglielo!!!! Comunque nulla toglie che una volta ogni tanto, per mangiare qualcosa di particolare ecc posso aspettarlo e mangiare comunque insieme. Sarò più rilassata io e più tranquilli entrambi!!!
Insomma il mio problema più grosso sono i fuori pasto, le regole base dell'alimentazione le so devo solo rimetterle in pratica!!!!
Allora avanti, mettiamoci sotto!!! VOGLIO TORNARE IN FORMAAAAAAA!!!

Dimmi come ti chiami.....

....E ti dirò chi sei!!!!
Bhe non credo che sia esattamente esattamente così però poco ci manca.
Ieri sera avevamo una coppia di amici a cena e ciccola e ciaccola ci siamo trovati a parlare di nomi di persona e di come secondo me il nome che uno porta influisce sul carattere o la maniera di essere.
Mi spiego meglio.....La mia teoria, basata sul semplice istinto ed esperienza personale, è che il nome spesso e volentieri è associato al carattere della persona che lo porta e persone che si chiamano con lo stesso nome solitamente hanno caratteri che si assomigliano. Per esempio (senza offesa per nessuno) gli Alessandro che ho incontrato io non mi sono stati particolarmente simpatici, con i Luca sono andata sempre d'accordo e sono persone particolari, con le Michela ho sempre avuto feeling a prima vista, le Manuela sono delle perfezioniste, i Daniele dei polemici.....Questo ripeto basato solo sull'esperienza personale ovviamente. Sicuramente adesso, come hanno fatto i miei amici ieri sera, mi direte che sono io che parto con dei preconcetti e dei pregiudizi, che il nome è solo un'etichetta che ti viene affibbiata da altre due persone e che non può influire su quello che sarà la persona da adulta. E' un dato di fatto che il nome ti viene affibbiato ma probabilmente il genitore che ti dà un nome particolare e di per sè una persona particolare e probabilmente ti crescerà in una certa determinata maniera. E' vero anche che ti possono crescere come vogliono ma poi la persona che diventerai lo deciderai tu.....ma anche no. Credo che l'ambiente influisca molto sul tipo di persona che uno diventa, ci sono le eccezioni certo ma sono, appunto, eccezioni.
Per capirci meglio io penso che due genitori che chiamano il figlio Achille o Alvise è probabile che siano persone sofisticate, sono nomi particolari inutile negarlo e probabilmente cresceranno il figlio in un modo sofisticato, non me lo vedo Achille fattone, lo immagino piuttosto con la giacchina e la cravatta a 5 anni, di contro chi chiama il figlio Ziggy come Ziggy Marley magari fin da piccolo lo porterà alle feste alternative, difficilmente me lo immagino in giacca e cravatta a lavorare in banca da grande, più facilmente me lo immagino rastone. Il Felino ne conosce ben due di Ziggy e neanche uno dei due ha tutte le fascine al coperto e diciamocelo Ziggy non è proprio il nome più comune al mondo sicchè.....
Potrei fare anche gli esempi contrari (così mi controbatto da sola) come per dire il figlio di Renzo Rosso della Diesel che di soldi ne ha che gli escono dalle orbite eppure va a giocare a calcetto nel campetto del paese, gira con un Aston Martin vecchia e scalcagnata e se lo vedi in giro puoi pensare che sia uno scalzacani ed invece sa il fatto suo. Avevo invece una collega che veniva da una famiglia splendida, semplice e gentile mentre lei era la merda fatta persona, non aveva la puzza sotto al naso, aveva una discarica a cielo aperto, neanche ti salutava la mattina......Ma secondo me sono eccezioni!!!!
Per concludere insomma non è che se una ragazza si presenta "piacere Genoveffa" le sputo addosso....di certo penso che se una persona si chiama Bianca Farina, Bruno Orso o Salvatore Didio i genitori dovevano pensarci una volta in più prima di andare all'anagrafe......

Week-end d'amicizie

Week-end troppo corto (come sempre) e per me all'insegna delle amicizie. In tre giorni sono riuscita a vedere tutte (o quasi) le mie amiche e a passare un po' di tempo con ognuna di loro. Venerdì sera uscita con CompagnadiMerende, tante chiacchiere e risate e soprattutto una tagliata che era la fine del mondo. Era davvero tanto che non ci vedevamo, tra vicissitudini mie e sue, ma ci siamo ritrovate subito. Siamo sulla stessa lunghezza d'onda io e lei, ci capiamo al volo e a volte senza tanti giri di parole, non ci sono fraintendimenti. E' una bella amicizia la nostra ed è bello chiacchierare davanti ad un buon bicchiere di vino. Sabato mattina invece mi sono trovata con AmicadelCuore, ormai il panciotto è lievitato che è una bellezza, lei è raggiante, si sente bene e le piace essere incinta. L'unico neo è che stanno cambiando casa, quella nuova è quasi finita ed ora che si tratta di stilare il mutuo vero e proprio e di entrare si sono trovati che il conteggio dei soldi della casa è più alto di 5.000 €, il mutuo con la rata più alta visto i tassi aumentati negli  ultimi tempi e tanti pensieri per i soldi che sono sempre troppo pochi. Tutto sommato l'ho vista serena e questo è molto importante sia per lei che soprattutto per il bimbo che sta per nascere. Domenica mattina invece giro al centro commerciale con AmicaFession. Con la scusa che doveva prendere delle cose per la casa dove andrà ad abitare da sola dopo la separazione dal marito abbiamo approfittato per vederci, lei aveva voglia e bisogno di sfogarsi ed io l'ho ascoltata pazientemente. Lei mi ha deluso però, e tanto anche devo dire...Domenica pomeriggio infatti siamo andati a trovare una coppia di nostri amici, amici in comune anche con AmicaFession e parlando proprio di questa separazione ho saputo cose che AmicaFession si è guardata bene dal raccontarmi....tipo che tre anni fa quando è cominciata la crisi con suo marito c'era un motivo....un motivo che aveva nome e cognome. Lei aveva preso una sbandata, una cotta, la nostra amica dice che non sia successo nulla ma intanto lei è andata via di casa per due settimane, salvo poi tornare insieme al marito anche se lui in realtà pare non averla mai perdonata per questo. Io non sono abituata a giudicare, se me l'avesse raccontato non l'avrei additata nè tantomeno sarebbe diminuito il mio affetto per lei. Io parto dal presupposto che tutti possiamo sbagliare nella vita, siamo esseri umani e nessuno è immune da certe cose. Questo fatto però spiega un bel po' di cose a questo punto, e nessuno mi toglie dalla testa che lei me l'abbia bellamente omesso perchè così facendo è logico che passa da vittima, se avessi saputo questi piccoli particolari le avrei pure detto che un po' se l'era cercata sta crisi.
Mi dispiace aver scoperto questa cosa, sarà che io sono una persona ingenua e credo nella buona fede delle persone, non mi sarei mai aspettata questa cosa, e non parlo del fatto in sè ma proprio che non me l'abbia detto. Con il carattere schietto che ho ero già pronta quasi col telefono in mano per farglielo presente ma purtroppo devo tenermi le parole per me in quanto l'altra nostra amica mi ha pregato di tacere, lei pensava che io sapessi e si è resa conto dopo di aver parlato troppo. Per non creare zizzania mi terrò la cosa per me, certo è che quando mi verrà a raccontare certe cose, lamentandosi che non capisce come mai lui non la vuole più ecc ecc l'ascolterò con un orecchio diverso e non più come prima, insomma tanta pena non mi fa. Se prima pensavo che suo marito da un giorno all'altro era impazzito ora so che dei motivi c'erano eccome per la loro crisi.
Peccato però scoprire queste cose, com'è l'animo umano eh??!!
Questa è stata l'unica nota dolente perchè è stato davvero un week-end bello bello bello, anche tanto tanto coccoloso!!!!!
BUONA SETTIMANA!!!!!!!

Rieccomiiiiiiiiiii

Più energetica e frizzante che MAI!!!!!
Ebbene sono stata tre giorni a casa malata!!!! E stavolta ho fatto davvero davvero davvero l'A M M A L A T A!!!! Sono stata spaparanzata a vegetare, coccole a GO-GO (e si sa che le coccole sono la medicina migliore) e tanto tanto relax col ricamo, con la lettura e con un bel dolcetto!!!!
Venerdì ero un vero e proprio straccio, confidavo in sabato ed invece peggio ancora fino a che domenica avevo la febbre a 38°. Domenica sera bolla dell'acqua calda, copertina e tutta rannicchiata, il mio Amore ha avuto pietà di me nonostante abbia  un diavolo per capello per la reclusione forzata che dura da ormai 40 giorni e soprattutto dopo che ho gridato ai 4 venti che ho bisogno di attenzioni, che per stare meglio avevo bisogno soprattutto di dolcezza e di essere accudita anch'io!!! Ha fatto quello che ha potuto, allungandomi una mano nella notte per tenermi al caldo, svegliandosi e allungandosi per darmi un bacino sulla fronte per sentire se scottava.....tutte piccole cose che però fanno bene, eppoi nanna insieme tanto vicini e niente sbuffi!!!! Ohhhhhh finalmente!!!!!! La dottoressa mi ha dopata nel vero senso della parola visto che oltre all'aerosol mi ha dato pure il cortisone, sicchè ora per forza sono frizzante eheheheh!!!! Devo dire che sto meglio, anche se sono ancora un pochino chiusa mi sento molto più in forza. Sto pure facendo una curetta per tre mesi per le difese immunitare in modo da mettermi un pochino al riparo. Ho tirato il fiato insomma e me lo sento, la vosta AMATISSIMA (hihihihihi) Mere è tornata più agguerrita che mai pronta a mordere la vita come sempre!!!! Non  mi potevo mica più vedere così eh!!!! Mi davo fastidio da sola!!!!
Grazie a tutti per i messaggi del post sotto!!!! Ho ritrovato la forza d'animo, sapevo di averla dentro di me dovevo solo ritrovarla!!!
Un  abbraccione!!!!!

AAA FORZA D'ANIMO CERCASI

Ebbene si!!! Sono psicologicamente a terra!!! Siccome l'unico momento di pace e solitudine che mi è rimasto per riflettere è mentre guido per venire al lavoro (oddio ce ne sarebbe anche un altro momento di meditazione ma non mi pare il caso di citarlo), oggi appunto riflettevo sul mio stato d'animo e mi sono resa conto che sono davvero a terra. Complice di questa riflessione uno scambio di mail con la ragazza che era con me in ospedale a Marzo nel quale mi ha detto che sentire da me certe cose, proprio io che sono sempre all'insegna del buonumore e che molte volte l'ho risollevata di morale quando eravamo "recluse" la fa sentire meno aliena, pur sembrandole strano! Ed è proprio vero, non per essere presuntuosa ma riesco sempre a trovare il sorriso nelle situazioni anche più drammatiche, ho il potere di risollevare il morale agli altri, di SEMBRARE una roccia, sembrare appunto....perchè poi all'atto pratico non lo sono poi così tanto. In realtà io sfogo molto col pianto, da lì trovo un punto di partenza. Metto il punto e vado accapo ripartendo con vigore e a testa alta affronto le situazioni. Ma in questo ultimo periodo, diciamo pure in questo 2010 è stato tutto tanto difficile ed ogni volta che ripartivo mi trovavo buttata a terra da qualcos'altro, tutto questo mi ha spiazzato. Tutto ciò mi ha tolto molte delle mie forze ed ora mi sento tanto stanca, mi sento avvilita, a volte sento di non ricevere abbastanza, o meglio sento il bisogno di ricevere, sento il bisogno di qualcuno che si occupi di me.....
E' snervante perchè poi io lo so come sono fatta e cerco comunque il lato positivo, stringo i denti e vado avanti e cerco di ritrovare un po' di serenità, di godere delle piccole cose che mi fanno contenta. Ho tanto bisogno di tempo per me, di ritrovarmi un po' ecco. E soprattutto ho bisogno di ritrovare uno spunto, di ritrovare un po' di forza d'animo.....Qualcuno me ne dà un po'??? Pleaaaaaaseeeeeee

Ipocondria

Io soffro di ipocondria!!!!
Diciamo che nn è che proprio penso di avere tutte le malattie del mondo ogni giorno della mia vita ma nel momento in cui sento un dolorino od ho qualcosa che non va per più di due giorni io già subito penso al peggio. Senza mancare di rispetto a chi purtroppo il male vero e serio lo vive e lo combatte ogni giorno vi voglio mettere a parte di questa mia caratteristica che ogni tanto mi fa sorridere ed il più delle volte mi fa temere il peggio.
In questo momento ho (quasi) superato un raffreddore di quelli epocali, con sinusite, tosse e tutto il resto; l'altra sera ero in doccia e siccome erano tanti giorni che avevo questo mal di testa martellante ho cominciato a toccarmi la fronte, sentivo male....il primo pensiero "ho un tumore fulminante al cervello, è arrivato alla scatola cranica ed ora sta premendo, tempo due giorni è avrò un bozzolo in mezzo alla fronte", mi lavo le ascelle e sento una specie di bitorzolo sotto l'ascella, è duro ed è da  un po' che ce l'ho, probabilmente un pelo incarnito (di fatto curato in 2 gg con l'Aureomicina)....."e se non lo fosse? vedrai che scopriranno che è solo l'apice di un brutto male che ormai si è propagato dappertutto....dovranno asportarmi l'ascella"......Nel frattempo mi insapono tutta, mi risciacquo......ho un po' di male ad una gamba.....ecco i nervi.....mmmhhh penso al formicolio alle mani che ho.....dicono tunnel carpale....."e se non fosse??? potrebbe pure essere il primo sintomo di qualche sindrome, di qualche morbo....ecco perchè a volte mi scivolano le cose dalle mani.....altro che sbadata....oh mio Dio la mia vita cambierà radicalmente" e già mi immagino tra mille difficoltà a superarle con forza e tenacia. Esco dalla doccia soprapensiero, metto l'accappatoio ed ecco un colpo di tosse "lo sapevo il brutto male si è già propagato anche ai polmoni...ormai non c'è un cm² del mio corpo che non sia stato devastato.....eppure vedi io non mi sento poi così male.....ecco diranno non aveva sintomi e invece?!?!?!?!?".....Insomma arrivo a vestirmi che di fatto nella mia testa gira già la domanda "Dottore mi dica la verità.....quanto mi resta??"
Mi sa che se vado avanti di questo passo ben poco.....mi verrà un infarto dalla paura?????!!!!

BUON WEEK-END A TUTTI!!!!!

Bel pensiero sei....nei pensieri miei

Donna domani
Il mondo tuo sarà
Nelle tue mani
Il mondo cambierà

Questa splendida canzone di Eros la sentivo stamattina venendo al lavoro. E' dedicata a sua figlia, alla speranza nel futuro, a lei che avrà il mondo in mano e che crescendo potrà renderlo migliore. Mille pensieri mi sono passati nella mente, questa è la canzone che dedicherò a mia figlia se mai si avvererà il mio desiderio più grande ossia di essere mamma, perchè credo che i figli li mettiamo al mondo anche per cercare di creare un mondo migliore, perchè i figli sono la speranza, sono il futuro, sono quello che sarà. E cerchiamo di crescerli nel migliore dei modi, cerchiamo di insegnargli dei valori perchè siano uomini e donne di valore, speriamo che facciano cose grandi nella vita o quantomeno speriamo che facciano con amore e passione qualsiasi cosa che decideranno di fare.
Poi un altro pensiero mi è balenato nella mente però.....Ho pensato a tutti questi giovani che si vedono in giro, ho pensato a tutti i servizi su ragazzini di 15 anni che si vendono per un niente, che bruciano le tappe, ho pensato a tutti questi ragazzini svogliati, annoiati, senza un minimo di iniziativa, di fantasia, che giocano perennemente con quegli aggeggi infernali che si portano dappertutto.
E mi sono chiesta: è questo il futuro? Sono queste le nostre speranze? Sono queste le persone a cui diremmo "IL MONDO TUO SARA', NELLE TUE MANI IL MONDO CAMBIERA'". Mi sono risposta di no!!
Perchè non voglio immaginare se sono così ora cosa ne uscirà un giorno, non voglio pensare a come potrebbe cambiare il mondo nelle loro mani. A volte mi chiedo proprio dove andremo a finire di questo passo.....

Buongiorno!!!

Eccoci qua a ricominciare un'altra bella settimana!!!
Il week-end è stato piacevole e nonostante il Felino invalido siamo riusciti a muoverci un po'. Lui se l'è passata meglio che stare rinchiuso 24 ore al giorno in casa giustamente e pure io devo dire che me la sono passata proprio bene. Sabato mattina sono stata da Amicadelcuore che ormai lievita a vista d'occhio, ho sentito anche il piccolo muoversi dentro la pancia, che sensazione meravigliosa. Ormai mancano due mesi, lei sta benissimo ed è molto tranquilla, la sta vivendo bene e questo mi fa stare molto serena. Nel pomeriggio è arrivato a casa nostra Piccola Peste e siamo partiti alla volta del centro commerciale vicino casa perchè il Felino voleva prendersi una macchinetta fotografica, siamo riusciti a sceglierla prima che non ne potesse più di stare in piedi ma non abbiamo potuto portare a casa il bottino in quanto il colore non ci piaceva e devono procurarcene un altro.
Sabato sera ho fatto la pizza, gnam gnam, devo dire che era proprio buona e ce la siamo pappata quasi tutta.
Domenica mattina sono andata a fare colazione ed un giro in centro con Amicafession, tra una risata e una confidenza. Lei sta passando un periodo di quelli che definire neri è ancora poco. Si sta separando dal marito, dopo tre anni di matrimonio finito, di tentativi da parte sua di recuperare almeno qualcosa. Alla fine dei conti ha dovuto fare il passo lei, per dare una smossa alla faccenda ha dovuto prendere in mano la situazione e cercarsi un'altra casa. Il 1° Dicembre si trasferisce nel nuovo appartamento e psicologicamente è a terra, sta odorando ogni cosa della sua casa, di quello che credeva il nido d'amore di una Famiglia, dove pensava che gambe cicciotte avrebbero gattonato, dove pensava di potersi accoccolare tra le braccia di quello che aveva scelto per la vita. Speriamo solo che affronti la situazione con uno sguardo di speranza e non si chiuda nei ricordi del passato, soprattutto perchè non vuole tagliare i ponti con l'ex marito e secondo me la cosa peggiore è rimanere attaccata a lui nonostante vada via per rifarsi una vita ed avere un futuro più roseo. Credo che se resta ancorata a lui non farà altro che riaprire di continuo una ferita....Comunque come ho detto a lei è grande, sa cosa fare e soprattutto solo loro due conoscono i loro sentimenti, perchè ogni storia è a sè ed è molto diffile vedere all'interno di una coppia.
Il pomeriggio è passato invece in tranquillità fino alle 15.30, ho cominciato un quadretto a punto croce per la camera del piccolo di Amicadelcuore, poi siamo partiti alla volta di casa dei suoceri per mangiare marroni e vino nuovo, la confusione è regnata sovrana con Piccola Peste, Nipotosa Adolescente e Patatina Lessa in giro per casa. Chiacchiere a volontà, pance piene e allegria. Ho letto la fiaba di Cappuccetto Rosso a Patatina Lessa (che per la cronaca ha 2 anni e 1/2) almeno 20 volte, anzi diciamo che arrivati ad un certo punto della storia girava pagina e mi chiedeva come mai il lupo fosse a nanna con la cuffietta della nonna e quando cercavo di spiegarle che la nonna era stata mangiata dal lupo e che il lupo si era travestito non sentiva ragioni e mi faceva ricominciare da capo....ahhhhh......credo che abbia qualche problema con l'accettare il fagocitamento della nonna da parte del lupo....hihihihi
Comunque è stato dolcissimo stringermela seduta sul divano col libro davanti, mentre leggevo sentivo il suo respiro, il cuoricino che batteva quando vedeva il lupo, e quando dicevo "Cappuccetto camminava nel bosco allegra e spensierata" tirava su la testina e mi faceva un sorrisone!!! Quella bimba è uno spettacolo della natura, ride con gli occhi, è veramente un raggio di sole!!! Dire che l'adoro è poco.....qui posso pure dirlo E' LA MIA PREFERITA!!!!!
Ed eccoci qua.....un'altra settimana iniziata....avantiiiiiiiiiiiiii

Ecco ci sono anch'io....

Mi sono decisa......è difficile e non ne sono per niente felice ma d'altronde le scelte erano ben poche da fare. Lascerò aperto anche l'altro blog e probabilmente scriverò lo stesso post sia qui che lì per chi ancora è rimasto di là......spero di abituarmi a questa nuova casa, spero che il blog cresca piano piano con me, il mio di là mi piaceva tanto, c'erano tutte le mie cosine e spero di riuscire a portarmi "l'arredamento" anche di qua.....intanto ciao a tutte!!! Eccomi....