Spontanea

Che la Pink fosse una Creativa Super era fuori di dubbio, è indubbio anche che è una Wedding Planner in erba e che secondo me farà strada ma mi ha lasciato a bocca aperta quando qualche giorno fa mi ha mandato questo scatto


E' riuscita ad immortalare questo momento così spontaneo, intenso per me che l'ho vissuto, l'essenza stessa di quello che tante volte ci diciamo nei commenti o nei post.
Un abbraccio, l'incontro di due mondi grazie ad un video ed una tastiera, un'amicizia che va al di là del virtuale e sconfina nella condivisione dei momenti.
A chi verrebbe in mente di scattare questa foto? Ma la Pink c'è riuscita regalandomi davvero un ricordo splendido di quel giorno.
Questa foto vale per me più di qualsiasi altra scattata in posa, perchè ogni volta che la guardo mi ricordo dell'emozione che ho provato e della frase che stavo dicendo a Libby "ci sei, ce l'hai fatta".

BUON WEEK-END FANCIULLE UN ABBRACCIO STRITOLOSO A TUTTE!!!!!!

La malata immaginaria

Io sono un'ipocondriaca, o almeno credo di esserlo!!!!
Ma non una di quelle persone che credono di avere tutti i mali del mondo ma diciamo che sarei facile al "controllino" alla "visitina" che non si sa mai.
Insomma per farla breve l'altra sera guardavao Malattie imbarazzanti XXL ed è arrivata questa ragazza che aveva dei problemi che alla fine si è scoperto erano legati all'ovaio policistico.
I sintomi assomigliano molto a dei piccoli problemini che ho pure io, tipo la peluria che tende a crescere sul viso, decoltè e addome, una pelle grassa, problemi di peso.
Siccome l'ovaio policistico provoca anche infertilità subito mi si sono drizzate le antenne.
Ieri mattina l'ho detto alla mia collega che mi ha preso per matta, sono andata comunque dalla dottoressa e quando gliel'ho detto mi è venuta una risatina isterica perchè sapevo che mi avrebbe guardata con tanto d'occhi. Lei mi ha dato comunque una bella ecografia da fare per vedere se ho ragione, lei sospetta di no io sinceramente ho voluto togliermi sto dubbio anche perchè essendo che si può intervenire inutile che aspetti magari un anno di tentativi falliti per poi scoprire che dipendeva da questo problema.
Per carità da un altro punto di vista non bisogna neanche fasciarsi la testa prima di romperla ma perchè non fare un controllo? Mai si sa.....

Non l'ho detto a nessuno perchè non ho proprio voglia di sentirmi dire che sono impazzita, che mi devo mettere calma e bla bla bla, so già le reazioni quali sarebbero ma io sto prurito me lo devo togliere ecco.
Anche perchè sembra che io faccia tutto perchè ho la fissazione di rimanere incinta, ed invece a parte il fatto che possa provocare infertilità il fatto di scoprirlo potrebbe influire anche sulla perdita di peso e sui peli che mi fanno dannare ed imbarazzare visto che crescono in posti normalmente maschili!!!

Per il resto tutto bene, sono entrata ufficialmente a far parte del programma sullo studio dell'acido folico, sono rientrata per un pelo perchè sono in sovrappeso ma ce l'ho fatta.
Cosa comporta questo? Che avrò acido folico gratis e che, quando dovessi rimanere incinta, mi seguiranno la gravidanza in maniera particolare e ciò non mi dispiace affatto.
L'unica cosa è che non so quanto acido folico sto ingerendo, nel senso che le pastiglie possono essere da 20 mg (il minimo che si prende) o di più, poi una volta raccolti tutti i risultati cercheranno di dimostrare che l'acido folico incide sulla nascita di bimbi senza malformazioni.

A me è sembrata una buona cosa, sono contenta per una volta di essere tra quelli che fanno numero nelle statistiche ^__^

Bene!! Domani vi racconto le ultime news sui Psyco, ieri sono andata a deporre dai carabinieri.....vi dico solo questo.....che roba gente.....












Avventure bicigrottesche

Sottotitolo: avventure di bici a dir poco grottesche

E' proprio vero che solo quando sei in bocca al gatto capisci cosa prova il topo.

E' una realtà dei fatti che da guidatore spesso non ci si rende conto delle povere anime che si muovono sulla due ruote (parlo della bici ma per la moto vale uguale vero Sposa?) ed a volte mentre guidando si incrocia una bici si pensa, errando, che pensi che la strada sia tutta sua ed invece molto spesso trattasi di legge di sopravvivenza, il ciclista in qualche modo deve pur farsi valere visto che l'alternativa è soccombere ed essere schiacciati.
Non è la prima volta di certo che mi muovo con la bici, durante la bella stagione ho sempre amato venire al lavoro con la bici ma ultimamente mi sembra che il rispetto stia davvero scemando.
Ora starete pensando che la colpa è del fatto che ci sono poche piste ciclabili, vi do in parte ragione e a onor del vero di piste ciclabili ne hanno fatte parecchie negli ultimi anni ma è pur vero che le suddette passano davanti ai cancelli delle case da dove le macchine escono senza neanche guardare, hanno degli attraversamenti dove nessuno dico N E S S U N O si ferma mai a farti passare o non si curano se ti tagliano la strada per girare nella strada dove passa la pista ciclabile.
E allora diventa più sicuro viaggiare sulla strada, almeno lì fai parte della massa, specie di mattina e vicino alle scuole dove le mamme (soprattutto le suv munite) diventano delle mastine pronte a tutto purchè i loro pargoli non debbano fare un metro di strada per arrivare al banco.
Stamattina poi la più bella.....io stavo tranquillamente andando per la mia strada quando ad un certo punto vedo una ragazzina che saluta qualcuno nell'auto qualche metro davanti a me. E cosa fa questa? Inchioda all'improvviso, si mette sul marciapiede a destra eppoi freccia fuori a sinistra.....FA CONVERSIONE A U!!! Non paga della bellissima manovra, avendola presa un po' larghina, inforca la retromarcia senza minimamente curarsi del fatto che io nel frattempo ero arrivata vicino e che mi stava per tirare sotto, ho dovuto inchiodare il bolide in mezzo alla strada. Voi credete che questa degenere abbia avuto la creanza di farmi almeno un cenno di scuse??? tzè......manco morta!!!!
E allora che si fa? Io mi riapproprio della strada e sulle rotonde al dare precendenza mi piazzo bella bella in mezzo, cosicchè quel cretino che mi si affiancherebbe a sx per poi girare a destra tagliandomi la strada debba stare lì fermo e buono dietro alla mia bici, e gli auguro solo di timbrare rosso guarda un po'!!!!

Ragazze.....la strada è una giungla!!! Per fortuna negli ultimi giorni sto diventando così veloce a fare la strada che mi scappa pure una fermata difronte a quel parco dove ci sono i pavoni bianchi e pure le mie cicogne che hanno fatto il nido!!!!

BUON WEEK-END BIMBE!!!!

In ritardo....come sempre!!!!

Eccomi qua, a giovedì, ad un passo dal week-end, a raccontarvi di quello passato.
Se mi conoscete almeno un po' sapete bene che ogni tanto entro in silenzio stampa, per riordinare i pensieri, per raccogliere le idee e capire io stessa cosa ho provato e sentito, salvo poi arrivare tardi sul pezzo chiaramente.
Il week-end passato è stato tranquillo e movimentato al tempo stesso, come dire......duro fuori e morbido dentro.
Ovviamente non sono mancati i cambi programma e i colpi di scena, per non dire i giramenti di zebedei. Artefice di tutto la Iena ridens, e chi se non lei? Che poi a noi i cambi programma piacciono pure ma se siamo noi a farli e non se li dobbiamo solo ed esclusivamente subire.
Ancora devo capire come fa quella sottospecie di invertebrata ad insegnare il rispetto della parola data a Piccola Peste se poi è lei la prima a non rispettarla.
Soprattutto mi chiedo con che faccia ti tolla riesca a cambiare i programmi altrui senza che le venga in mente per un nanosecondo che anche gli altri magari si sono organizzati.
Egogentrismo allo stato puro proprio.
Sì perchè la suddetta Iena aveva detto al Felino di tenere con se PP domenica pomeriggio visto che doveva andare non so dove con la sua comare. Il Felino tutto felice ovviamente di poter stare col figlio, io idem, ci stavamo programmando che fare la domenica quando arriva un bel messaggio della Iena che siccome le sono saltati i programmi con la comare a sto punto si tiene lei PP così ci sta un po' insieme.....Ahhhhhhhhhhhhh anvedi la Super mamma????? Quando fa comodo a lei piazza il pupo, poi ci ripensa e su chi si rivale? Sempre sul pupo off course.....e chi ne fa le spese??? Il papi ovviamente!!!!
Il Felino non ci ha visto più e così sabato pomeriggio le ha detto che la deve smettere di fare alto e basso come vuole lei, che PP lo confonde e basta, che se prende una decisione quella dev'essere perchè non possiamo stare tutti ai suoi comodi.
Ehhh insommaaaaaa!!!! A tutto c'è un limite eh!!!
Domenica mattina invece il Felino a nanna io sono andata a spasso per la fiera dei fiori con la mia Mammina, che bella mattinata, oltretutto sono arrivata in bici alla fiera e così neanche lo stress del parcheggio ho avuto.
Ad un certo punto, dopo aver accompagnato la mia Mammina quasi vicino alla sua macchina (altrimenti a quest'ora starebbe ancora vagando tra i campi ne sono certa) faccio per tornare al mio bolide e toh! chi ti incontro? Una coppia di amici!!! Solito scambio di battute, come stai, bene, il Felino, bene, tutto ok ecco noi siamo incinti!!! Ahhhhhhhhh CHE BELLA NOTIZIA (una badilata in faccia sarebbe stata meglio)!!! Nooo dai sono felice per loro davvero, sono una bella coppia, carini, semplici davvero lo meritano. Lei mi sta pure simpatica!!!! Al che gli faccio "ma voi conoscete Tizio, ecco sua moglie è anche lei incinta" "Ah no" mi risponde lei "non lo conosciamo....ahhhhhhhh ma siamo in tante incinte in questo periodo" (SI VOI APPUNTO!!! penso) "anche Tal'altra hai presente? Massì dai la moglie di Tal'altro" io sgrano tanto d'occhi, bocca aperta "ma chi? Quella che ha già tre figli maschi?" "Eh si" mi dice la panzuta "proprio lei, è al settimo mese ed aspetta il quarto maschio"
Dire che sono rimasta di stucco è poco.....ma dico io....a chi tutto e a chi niente qua????
Osssantocielo!!!
Eh vabbè dai prendiamola sul ridere.......per fortuna avevo tutta la strada del ritorno da fare, sbiciclettando.....io credo che le ruote facevano fumo mentre sgommavo via!!!!

Per fortuna il pomeriggio è passato tra coccole e amore col mio Felino, per fortuna la sera siamo anche riusciti finalmente ad andare a mangiare in quella trattoria un po' bettola ma dove si mangia divinamente!!!!
E così mi sono consolata, e così non tutti i cambi programma vengono per nuocere!!!!

A voi pongo una domanda: ma secondo voi.....ma c'è un concorso a premi dove vince chi spaventa di più chi è in bicicletta per strada???? No perchè sembra che gli automibilisti se la godano a farmi prendere dei coccoloni, tra passarmi così vicino da farmi la messa in piega ad uscire improvvisamente dagli stop a volte la strada per venire al lavoro mi sembra il camel trophy.....roba da matti!!!!

BUONA SETTIMANA GENTE.....si vabbè.....quello che ne resta!!!!

Tempo di preeeeeeemiiiiiii (parte seconda)

Ringrazio Gioia - Che bello scrivere per questo premio che viene dato agli assidui lettori e commentatori del blog


Giro il premio a tutte le mie lettrici, a chi commenta semper il mio blog e ancora ha il coraggio di leggere i miei racconti a volte tedianti!!!! Ve lo meritate tutte il premio soprattutto perchè mi date sempre una parolina di conforto!!!!!

BUONA SETTIMANA A TUTTE!!!!

Tempo di preeeeeeemiiiiiii (parte prima)

Eccoci qua come promesso giro il premio che la dolce Erika di Fabbrica dei Sogni mi ha dato.
Grazie mille Erika sei stata gentilissima, sono fiera di essere tua "discepola delle borse" sei sempre così disponibile a spiegarmi se ti chiedo qualcosa e soprattutto mi dai sempre tanta carica incoraggiandomi nelle mie creazioni!!!!

Andate a trovarla sul suo blog, vi rifarete gli occhi ammirando le borse che crea, nel suo blog si respira aria di semplicità e tanta ricerca di serenità.

Ecco le regole del premio:

- Nominare chi assegna il premio
- Mettere il premio nel proprio blog
- Donarlo a 5 blog cari con meno di 200 followers
- Avvisare i destinatari del premio con  un messaggio nel loro blog

Io giro il premio a:

- Gioia  - "Che bello scrivere" è una ragazza dolcissima, quando scrive ti verrebbe da riempirla di baci ed un guizzo creativo non da poco, si sbizzarrisce con l'uncinetto creando delle cose davvero particolari

- Flavia - "Il sale della mia vita" da cui ho preso spunto per i primi passi nel mondo del cucito creativo, trovo che sia bravissima e spero di poterle "rubare" qualche altro tutorial per creare delle cose con la mia Marta.

- Terry - "Mammamatta" lei la sola, l'unica, il mito, una Donna con gli attributi, una Donna che sa il fatto suo, una Donna che potrebbe far mangiare la polvere ad una schiera di uomini, lei che cade ma si rialza, lei che non si abbatte nonostante tutto e riesce a mantenere sempre la sua vena ironica!!!!

- E. - "Preziosi Bijoux" la mia compagna di merende, la mia compagna di scorribande in fiera, ha preso il premio per un altro blog e così glielo do per questo dove presenta le sue meravigliose creazioni!!!

- La Francy - "Avventura Gravidanza" lei perchè mi piace da morire quando parla del suo Patato e dei suoi primi esperimenti come Mamma, perchè parla di tante cose e tutte diverse e sempre con tanta umiltà

Io sinceramente ne avrei nominati ancora tanti ma queste sono le regole ma sapete che siete tutti nel mio cuore!!!







Tempo di Primavera ed incontri inaspettati!!!

Sono due giorni che la mattina vengo al lavoro in bici, le giornate sono troppo belle per non approfittarne ed anche se mi costa una mezz'oretta di sonno poco importa.
Magari non mi servirà per buttare via questi chili in più ma di certo male non mi fa. Anzi mi fa bene su due fronti, sul piano fisico indubbiamente ma pure sul piano del portafoglio visto il costo della benzina.
A ben pensarci mi sa che ci sono tanti che possono ringraziare il nostro caro Presidente del Consiglio se riescono a tenersi in forma visto il numero di bici che incrocio ogni giorno......ma meglio lasciar perdere va' non vorrei perdermi in questo tipo di discorsi che poi mi inviperisco e mi rovino questa aurea di ottimismo che c'ho addosso.
Ebbene dicevo che sono venuta al lavoro in bici e come ogni volta finchè pedalo mi perdo tra i miei pensieri e mi godo pure il paesaggio, ieri poi ho sentito chiaro e tondo il profumo di Primavera, quel profumo che ti entra nel naso e non si scolla più, che ti fa venir voglia di buttare all'aria giubbotti e sciarpe e di tornare finalmente a rifiorire. A me ha fatto venire anche una gran voglia di un bel giro in moto.....dite che riusciranno i nostri eroi a ritagliarsi almeno un pomeriggio per sfrecciare in sella alla due ruote????
Mah.....
Stamattina invece ho visto una cicogna in mezzo ad un campo....si si proprio lei la tanto agognata pennuta mi si è parata davanti allo sguardo, chissà magari si stava rifocillando dopo aver portato un bimbo da qualche parte, quindi mi pareva un'occasione più che ghiotta averla lì a breve distanza.....dal mio bolide a due ruote le ho urlato "ciao signora cicognaaaaaaa.......guarda che ti aspetto sai, passa anche da me"......ecco voi dovete solo immaginare la mia faccia mentre mi guardavo in giro con aria circospetta CHIARAMENTE solo DOPO aver profferito le suddette parole......tranquille non c'era nessuno e SI ho bisogno di uno bravo...

Comunque non sono l'unica nel Regno Dorato ad aver bisogno del consulto di un luminare in materia, ieri sera il Felino era stravolto.....ha fatto una giornata "da Donne" (Libby docet), ha lavorato un'ora in più, uscito alle 15.20 dalla fabbrica è corso a casa, tempo di fare una doccia ha prelevato PP a scuola, compiti e un po' di gioco in velocità, l'ha portato all'allenamento, l'ha guardato mezz'oretta eppoi è corso su in centro per fare la visita col medico legale (abbiamo fatto causa al comune per l'incidente che ha avuto nel 2010....ma vi racconterò), dicevo il Felino era stanco morto e a tavola mi fa "ma a te capita mai di sentirti la testa a uovo, che quando la muovi sembra un uovo?" ed era pure serio.....ho provato a chiamare pure la croce verde ma mi hanno detto che non c'è speranza.....stiamo dando chiari segni di squilibrio!!!

Un bacioneeeeeeeeeeee

Di contro neanche la Felicità si sceglie.......

.......arriva, l'afferri e la tieni stretta più che puoi.....

Specie quando ritrovi la felicità fatta di piccole cose, di piccole soddisfazioni che ti riempiono il cuore.
Un bacio, una coccola, una sana risata. La soddisfazione di vedere apprezzato il lavoro fatto con le tue mani, un regalo che ti sei impegnata a fare e che fa brillare gli occhi, i complimenti per qualcosa fatto con passione e all'orizzonte la possibilità di vedere anche i frutti di tanta passione ed impegno.
Sapere che qualcuno apprezza così tanto da aver voglia di spenderci dei soldini.....
Eppoi due ore passate in giro per il centro con la  mia mamma, due ore spensierate, a cercare qualcosa di carino da mettere al battesimo domenica, due ore che fanno tirare il fiato alla fine di una settimana davvero intensa e pesante sotto tutti i punti di vista.
E ti rendi conto che basta davvero poco a volte per tornare a respirare, e mi rendo conto che la mia felicità ce l'ho nelle mie mani, lì davanti a me. Mi rendo conto ancora una volta che ho tutto ciò che desidero, ho l'Amore, la serenità, i progetti, ho la speranza per il futuro e tante giornate di sole davanti a me.
Purtroppo quando mi invischio nel pantano di una certa situazione vedo solo le nuvole, vedo tutto rabbuiarsi, poi basta che ne esca un attimo, basta che guardi in aria e veda un raggio di sole fare capolino che tutto torna a rasserenarsi.
La Felicità non si sceglie, arriva e si vive ma a differenza del dolore posso scegliere di tenerla con me, dentro il mio cuore, sarà il mio raggio di sole nei momenti buii.

BUONA SETTIMANA A TUTTE BIMBE BELLE!!!!

Il dolore non si sceglie....si vive.....

Perchè non si sceglie di soffrire, si vive il dolore e basta, non si può decidere di non sentirlo il dolore, arriva da solo e non ci puoi fare nulla, va contro ogni razionalità. E l'unica cosa che si può fare è cercare di superarlo come meglio possiamo......

E' stata una settimana intensa, fatta di sentimenti ed emozioni altalenanti e contrastanti.
A cominciare da lunedì, come ogni volta che torno da mio padre c'è qualche novità. Quella scoperta lunedì è stata la gravidanza della figlia della sua compagna, nonchè padrona della casa che era di mio padre e prima ancora di mio nonno, la casa dove sono nata io. Quella casa che mio padre si è mangiato a debiti e che lei si è comprata per una cifra modica dandogli modo di pagare i debiti e che non finisse all'asta. Ebbene si questa è l'ultima cosa grave che mi ha fatto mio padre, la cosiddetta goccia che ha fatto traboccare il vaso, ha perso la casa dei miei nonni, l'unica cosa che mi avrebbe lasciato visto che altro non ha mai avuto e aiuti nella mia vita non me li ha mai dati. E non è tanto per il valore in se della casa, e non è per gli aiuti perchè alla fin fine me la sono sempre cavata da sola ma perchè le cose ho dovuto saperle per vie traverse, quando era ormai troppo tardi per correre ai ripari per me che ho solo le mani per lavorare. Ce l'ho perchè questa cosa mi ha fatta soffrire e tanto e lui anzichè chiedermi scusa e dirmi che si sentiva un verme voleva addirittura avere ragione ed accusava tutti fuorchè se stesso dei suoi errori. Quella casa aveva un valore affettivo per me, quella casa era la tranquillità di sapere che se anche fosse successo qualcosa lui avrebbe avuto un tetto sulla testa ed io sarei stata serena.
Ed invece volete sapere com'è andata? Che lui non mi ha parlato per mesi e mi sono dovuta riavvicinare io. E' successo che tutti ora vivono felici in quella casa, dove io non vado quasi più, che hanno fatto lavori e creato due appartamenti, è successo che lei (la padrona di casa) ha concepito così per sbaglio (eh sempre così eh) ed ora sono tutti amore e picci picci.
E sono onesta mi ha fatto rabbia, e quel dolore che dimentico quando sono lontana dal loro mondo mi ha avvolto dinuovo, mi ha colpito ancora una volta.
Perchè SI, sono una persona cattiva e vorrei che non gli andasse tutto così bene, è un reato?
E non posso scegliere di non starci male, perchè non posso fregarmene, perchè fa presto il Felino a dirmi "fregatene e non guardare loro, fai la tua vita" perchè non si sceglie il dolore, il dolore si prova e lo si vive sulla propria pelle.
Passato qualche giorno sto già meglio, perchè non lo vedo e non lo sento e sono distante, più passeranno i giorni e meno sentirò quel dolore difficile da mandare via, quel magone fermo in gola che non scende, fino al prossimo giro, fino a quando ancora cercherò di tenere i rapporti, nonostante sappia che ogni volta che lo vedo tutto il dolore torna a battere nel mio cuore.

Il dolore non si può scegliere.......stanotte è morto il papà della moglie di un nostro caro amico toscano, lo stesso amico che ci ospita ogni volta che andiamo giù.
A lei è morta la mamma da tanti anni, le era rimasto solo il papà, ha una sorella che si è fatta la sua vita e non si è mai preoccupata di aiutare sta ragazza che invece ha sacrificato gran parte della sua per stare dietro  al papà. La ragazza ha fatto aspettare il suo uomo 16 anni prima di sposarlo, prima di decidersi a crearsi una sua nuova famiglia, ha rischiato che la storia finisse, si sono anche lasciati ed una volta tornati insieme e deciso di sposarsi scoprono che il papà di lei è malato di tumore, già così grave da non lasciare scampo.
Il matrimonio però almeno stavolta non salta, ma sti ragazzi sono due anni che vivono col padre di lei e lo vedono peggiorare ogni giorno che passa, ancora non riescono a vivere la loro vita di sposini, di coppia, di famiglia.
Ma non importa perchè l'importante è far vivere al meglio il papà di lei.
La situazione negli ultimi tempi era peggiorata tanto tanto tanto e stanotte è mancato.....stamattina il mio amico mi ha detto che perlomeno ha smesso di soffrire ma ora comincia la parte peggiore perchè lei sarà difficile che si riprenda, ci vorrà tanto tempo.
Il dolore non si sceglie, arriva e lo senti e basta, nonostante tutta la razionalità, nonostante una persona sia preparata non lo è mai abbastanza, nonostante si pensi che stava soffrendo non si può fare a meno di sentire il vuoto, di sentirsi persi, di ritrovarsi soli al mondo (anche se una famiglia nuova ce l'ha era l'ultimo legame di sangue....a parte la sorella che è come se non ce l'avesse praticamente).
Il dolore si vive, ti colpisce e puoi solo cercare di andare avanti un pezzetto alla volta, superarlo e metabolizzarlo.....


Troppo corto anche questo week-end......

Apro il post subito con una comunicazione

LIBBY E' UNA BUGIARDA!!!!!!!!!!!!

Libby cara te l'avevo promessa sta cosa eh......e sai che io mantengo ahahahahahah

Ebbene care le mie curiosone bisogna dire che Libby è una bugiarda perchè altro che grigia, altro che topo, altro che "sembrerò un cadavere", col suo  vestito è letteralmente S T R E P I T O S A!!!!!!!!!

Ma partiamo dall'inizio, sabato mattina ci siamo trovate al centro commerciale solito, mi preleva Libby ed andiamo verso l'atelier dove l'aspettava la prova del SUO vestito, fatto su misura per lei, arrivata sua mamma (uguale spiccicata a Libby, anche come sprint) entriamo e la ragazza sorridente fa accomodare me e la mamma della sposa (siiiiiiiiiiiiiiii Libby ora che hai il vestito sei ufficialmente una sposa) sul divano e si porta via Libby  per la vestizione. Dopo circa un quarto d'ora ci chiama per andare dentro alla saletta prova (ora voi doevete anche capire che per me era la prima volta che entravo in un atelier di spose per cui tutto nuovo), giriamo l'angolo e la vediamo in tutta la sua bellezza (Libby intendo eh), in mezzo a tutti questi specchi si vedono tutte le angolazioni. Ragazze il vestito è favoloso, non vi posso dire niente sennò svelerei il tutto ma io vi posso solo dire che mi è venuta la pelle d'oca quando l'ho vista, lei ha un fisico che secondo me fa risaltare di suo il vestito ma poi anche il tessuto, come le cade, il corpetto, tutto tutto tutto bello!!!!
L'abbiamo rimirata un bel po', ci ha fatto anche una piccola sfilata, anche la sua mamma era al settimo cielo, le tremava un po' la voce quando ha visto il vestito.....
Emozionante insomma, e sono convinta che lascerà tutti a bocca aperta il giorno del suo matrimonio.

Poi via verso la fiera, arrivate davanti abbiamo mangiato un bel panino ludro (eh eh ci aspettava una scarpinata dopo eh). Abbiamo girato fino alle 17 passate, pochi acquisti viste le poche finanze (e visto che mi hanno pure spennato con l'entrata), ho comprato solo qualcosa per fare una borsa in fettuccia, per il resto non avevo gran bisogno ed inoltre i prezzi sono fuori dalla grazia di dio, è proprio vero che gli affari non si fanno proprio in fiera.

Ci siamo gustate gli occhi (Libby non intendo solo nello stand dove ho comprato i manici) ed è sempre bella da vedere comunque.

Tornando a casa mi sono fermata al campetto dove PP stava giocando la partita, sono arrivata che stavano finendo, poi sono passata ad ordinare la pizza, solo per me ed il Felino perchè PP non ha voluto mangiarla e noi sappiamo anche il motivo: non vuole tagliarsela da solo......a quasi 11 anni non ho parole.....lasciamo stare che ormai è diventata una barzelletta sta faccenda......

Sabato sera in tranquillità, non ho resistito a cominciare la borsa con il fondo che ho comprato in fiera anche se poi ho smesso dal nervoso, in fiera avevo visto come si faceva, pensavo di aver capito tutto ed invece......evidentemente qualcosa sbaglio perchè non mi viene come dico io.....

Domenica mattina il Felino al lavoro io pensavo di combinare chissà cosa col cucito, invece mi sono alzata alle 7.30, ho preso in mano la borsa dopo colazione e a forza di dai sono riuscita a cominciarla......poi verso le 11 mi sono decisa a lasciare il pigiama, aprire le finestre e fare qualcosa in casa, ho pulito il soggiorno, ho pure lavato il tappeto, verso le 12.30 mi sono seduta a tavola a mangiare i tortellini avanzati da PP la sera prima, riassettato la cucina sono collassata sul divano fino a 5 minuti prima che tornasse il Felino dal lavoro con PP. 
Poi loro si sono messi a giocare alla play ed io sono andata avanti con la mia borsa, devo dire che sono abbastanza soddifatta del mio lavoro, anche se mi chiedo come mai a me vengano sempre un po' stortine, ora sono in crisi per applicare il manico, mi sa che ho escogitato come fare ma per farlo devo disfare un po' della borsa, tanto meglio così chissà che riesca a raddrizzarla.....fare e disfare tutto lavorare!!!!

Infine oggi è il compleanno di mio papà......ieri mi ha chiamato e mi ha invitato per oggi a pranzo, potevo dirgli di no? Pensavo di schivarla ma non ho saputo dirgli di no ed ho accettato, anche se mi viene veramente la nausea al pensiero.
Amicadelcuore mi ha detto che ho risposto con la parte buona di me e che la rabbia non serve a nulla, ha pienamente ragione e mi ha fatto commuovere con queste parole, è stata così dolce, ha sciolto il nodo che avevo in gola......

BUONA SETTIMANA BIMBE!!!!!!

Puffff puffffffffff spant spaaaaaant..............

Ossignur finalmente siamo arrivati alla fine di questa settimana lunga e intensa.
Diciamo pure che è stata una settimana pregna su tutti i fronti, lavorativo, psicologico, morale e fisico.
Lavorativamente parlando da quando ci sono stati dei rimescolamenti nelle mansioni delle varie filiali siamo stati aggrediti da una mole di lavoro non indifferente, il mio collega è talmente oberato che non riesco quasi più a parlarci durante il giorno, il telefono non smette un attimo di squillare e sto pure insegnando alla mia collega le mie mansioni in modo che mi possa supportare in caso di bisogno. Non mi DIVULGO troppo (come dice el vecio al posto di dire dilungo) fatto sta che stento a trovare il tempo per fare tutto (anche un po' di sani cavolacci miei onestamente).
Psicologicamente e moralmente parlando invece come ben sapete è stata un'altalena ma già ne sono uscita (almeno fino al prossimo ciclo ahahahah) e vedo solo tanta luce difronte a me!!!
Fisicamente invece è da lunedì che sono fiacca che più fiacca non si può, tiro le gambe a sera, non che abbia particolarmente sonno ma mi sembra di far fatica a fare tutto, una cosa incredibile, la pressione è normale quindi può darsi che risenta tanto di questi sbalzi di temperature. Anche stamattina mi sono alzata con la sensazione che nottetempo mi abbiano riempito di botte (che poi qualcuno che mi ha picchiato c'è stato, il Felino mi ha dato una ginocchiata sul sedere che gli ho chiesto se non si stesse sognando di mandarmi via a calci....ohi ohi che male).
Questo fine settimana ho tutta intenzione di riposarmi e dedicarmi alle cose mie, intanto domani appuntamento con Libby, lei deve fare la prova abito e mi ha fatto l'onore di chiedermi di accompagnarla. Non sapete quanto io mi senta fiera di poter partecipare a questa cosa, infatti ho detto SIIIIIIIIIIIIII senza pensarci due volte quando me l'ha chiesto. A me non interessa sposarmi, non è nelle mie priorità nè ne sento l'esigenza però difronte ai vestiti da sposa mi sciolgo, giuro che mi sposerei più di tutto per potermi mettere il vestito. Ogni tanto mi verrebbe l'idea barbina di entrare in un atelier e far finta di dovermi sposare tanto per poter provare i vestiti......eh vabbè beata incoerenza!!!!! Eppoi accompagnare Libby, vedere in anteprima il suo vestito mi emoziona giuro!!!
Poi via verso la fiera Abilmente, per fortuna entrambe siamo a corto di finanze sennò avremmo dovuto affittarci un furgoncino per portare a casa tutto quello che vorremmo comprare....ci tratterremo una con l'altra ehehhehehe.
Domani sera pizza a casa eppoi non credo che ci muoveremo visto che il Felino domenica mattina lavora, io penso di dedicarmi al cucito e chissà che riesca a finire questi benedetti tovaglioli che non ho più preso in mano.

Speriamo che queste belle temperature tengano anche se hanno già detto che da lunedì si abbassano dinuovo, intanto io stamattina ho approffittato per venire al lavoro in bici che con queste giornate sembra un delitto muovere la macchina!!!!

BUON WEEK-END BIMBE BELLEEEEEEEEEE!!!!!!