Essere umani


Rendersi conto di essere umana, con dei limiti, può essere destabilizzante. La scoperta ti arriva come un pugno nello stomaco e ti lascia senza fiato, l'unica cosa che ti resta da fare è prenderne atto e decidere se andare contro a questa cosa o accettarla pur di malavoglia perchè così è.

Io che ho sempre pensato di essere molto indulgente nei confronti di me stessa mi sono resa conto di pretendere molto invece, forse troppo. Sono indulgente solo verso gli altri, pur avendo sempre creduto il contrario.

Ho deciso, sarebbe meglio dire mi sono imposta, di accantonare il mio desiderio più grande, quello di essere mamma, in attesa che il Felino abbia l'ispirazione e decida che è ora. Ho dovuto farlo perchè dopo averne fatto (quasi) una malattia non potevo più vivere in quella maniera. Non posso certo obbligare un'altra persona a fare qualcosa che non si sente di fare e così, una volta scoperte tutte le carte, ho lasciato che la vita facesse il suo corso. Mi sono imposta di non pensarci e di godere delle cose che ho nel mio presente eppoi qualcosa sarà. Ci sono riuscita più che bene. Ma alle volte questo desiderio è così forte che prende il sopravvento, e la mia sofferenza si fa sentire con prepotenza. Quella voce dentro che grida e che io zittisco viene a trovarmi ed io mi trovo spiazzata.

Se poi questa crisi arriva proprio quando mi trovo a dover affrontare i problemi e a dover accudire in un momento difficile il figlio di un'altra il tutto diventa un mix esplosivo.

E così ho finito per rispondere male a Piccola Peste che non c'entrava nulla col mio malessere ma che mi fa presente che lui (il Felino) un figlio con un'altra l'ha fatto, seppur senza deciderlo ma c'è. Ed io capisco che probabilmente il Felino è restio proprio perchè, pur avendogli dato una gioia immensa, questo figlio gli ha portato tante complicazioni e non c'è clima di armonia. Io capisco che lui si senta sopraffatto da questa situazione, ma a farne le spese sono solo io ed ho la sensazione di dovermi accontentare delle briciole, ho la sensazione che lui prenda sottogamba questa mia sofferenza, che lui reputi i miei dei capricci e non capisca quanto mi tocchi nel profondo questo mio desiderio non esaudito. L'ho ribadito per l'ennesima volta giovedì sera quando siamo rimasti soli.

Ciò non toglie che io abbia esagerato col piccolo, per una cavolata eh, ma ero nervosa e non posso dire di essere stata amabile come al solito. Mi sono sentita un verme, perchè lui non ha colpa del mio malessere.
Per fortuna venerdì mattina ero a farmi le unghie dalla mia amica con la quale mi sono sfogata e lei mi ha detto “sei semplicemente umana”....è vero.....è profondamente vero.....

Si lo so, quando ho fatto la mia scelta sapevo (diciamo meglio credevo di sapere.....anzi supponevo vagamente) quello a cui andavo incontro comprando il pacchetto completo. Sono felice della mia scelta e se tornassi indietro la rifarei mille volte senza un dubbio che sia uno giuro però caspita i momenti di sconforto capiteranno ben a tutti o no? O sono io l'unica? O sono io il mostro abnorme che delle volte non sopporta nessuno compresa Piccola Peste? Io non sono gelosa del rapporto fra il mio compagno e suo figlio ed ad onor del vero devo dire che il piccolo mi cerca sempre, che cerca il contatto anche fisico con me. E devo dire anche che il Felino non difende a spada tratta il figlio sempre a scapito mio, anzi....quindi in realtà ho ben poche cose per cui sbottare. Ma questo malessere che ho nel profondo della mia anima a volte esce così prepotentemente che io non lo riesco a fermare in tempo.

E molte volte mi piacerebbe trovare persone che sono nella mia stessa situazione. Conosco donne che sono mie blog amiche o anche nella vita di tutti i giorni che hanno figli e dei compagni nuovi ma la situazione contraria no. Perchè alle volte mi piacerebbe anche confrontarmi con chi come me si trova difronte a certe diffiicoltà, vorrei capire se sono solo io che ho dei momenti di sconforto, se sono solo io che ho dovuto ingoiare rospi amari, mi piacerebbe ogni tanto sentire qualcuno che mi dice “come ti capisco è successo pure a me, ho provato questo e quest'altro”. Alle volte mi sembra di essere davvero l'unica su questa terra a vivere la mia realtà. Eppure ci devono essere queste donne da qualche parte, perchè se gli uomini separati con figli si rifanno una vita con qualcuno pure vivranno o no???

Comunque sono momenti passeggeri eppoi tutto rientra per fortuna. Il week-end è stato pieno di colori, ho un raffreddore che mi attanaglia e che ha rischiato di farmi passare il week-end sotto le coperte ma per fortuna così non è stato ed anzi, ieri siamo stati pure a fare il primo giro in moto della stagione (e soprattutto post frattura del Felino).....ma questo merita un post a parte!!

BUONA SETTIMANA!!!!

21 commenti:

  1. Ti dovrei far parlare col mio Lui che per certi versi è nella tua situazione:vive con una donna e i suoi 2 figli e capisco anch'io quanto possa essere difficile prendere il pacchetto completo. Il desiderio di avere un figlio nostro l'avrebbe anche se non ne fa una malattia. A noi blocca l'età e a me non solo quella.Se per il Felino questo bimbo, anche se pur tanto amato, non è stata una scelta, forse con te vuole poter scegliere. Non è escluso che col tempo la voglia di un piccino tutto vostro non arrivi. ^__^

    RispondiElimina
  2. ...è bello quello che hai scritto, mette in mostra un'anima bella e trasparene. d è il riassunto della vita di tutt purtroppo vivere e rappoertarsi con i compromessi. In questo caso però io di possibilità io ne vedo molte....

    RispondiElimina
  3. @Luna: tu non hai idea di quanto spesso tu mi venga in mente in queste situazioni, e non sto scherzando. Proprio come dici tu a volte mi piacerebbe parlare con chi è "dall'altra parte". Io sono convinta che prima o poi il Felino vorrà un figlio, lo desidera anche lui ma non in questo momento. Anche perchè io sono stata chiara fin da subito, io ho comprato il "pacchetto completo" ma anche lui mi ha "garantito" di volere allargare la famiglia, e quando pensa alla nostra casa futura e di fare la scala dal garage al salotto è perchè "se hai il bimbo da portar su e fuori piove" capito come? Però non nego che a volte i sentimenti non si possono controllare....

    RispondiElimina
  4. @Violetta: grazie delle belle parole e benvenuta in casa mia!!! come sei stata gentile!!! Si è vero nella vita bisogna accettare tanti compromessi e dico la verità che io ho tanto di più rispetto a questi momenti di sconforto, che restano momenti appunto ma alle volte pare non riuscire a superarli!!!! :))

    RispondiElimina
  5. Allora è solo una questione di tempo, appena si sentirà pronto, vedrai che non ci saranno più problemi. Io continuo ad avere massima ammirazione per voi che avete tanta pazienza e ci sopportate :-)

    RispondiElimina
  6. @Luna: ehehehe speriamo arrivi presto il momento!!! Ehhhhh siiiiii ci vuole taaaaaantaaaaaa pazienza ahahahahahah no dai che scherzo, diciamo che quando c'è tanto amore non c'è sopportazione ma condivisione, io dico che se sono così è perchè ricevo anche tanto altrimenti mi sarei già stancata da tempo!!!! ^__^

    RispondiElimina
  7. Beh io non sono nella tua situazione e sinceramente non so ne come fain ne come la vivrei. Quello che so è che il desideerio di un bambino e la seguente scocciatura del "non è il momento, non si può...ecc ecc", quella aimè la conosco fin troppo bene. Ti dico una cosa... ma prendila con le pinze. L'amore che provi per Piccola Peste è innegabile, anche se può capitare che tu non sia amabile con lui, ma NON è tuo figlio, è il figlio di un'altra! Che il Felino ora sia restio ad avere un'altro bambino con te (sua compagna di vita) lo trovo un po' egoistico. E' come dire "io un figlio ce l'ho e sono apposto!". Mettiamola così, al tuo posto non l'avrei presa così bene.... ma io sono io... e tu non sei me!

    RispondiElimina
  8. @Libby: no no no no non voglio che venga fraintesa questa cosa: mio moroso non vuole un figlio ORA, QUESTO MESE O IN QUESTI GIORNI e tutto ciò NON C'ENTRA NULLA CON IL FATTO CHE HA GIA' PICCOLA PESTE. Te lo dico perchè io la prima cosa che gli ho chiesto nei primi giorni in cui eravamo assieme è stato "tu hai già un figlio, pensi di essere a posto e di non volerne altri? Perchè se così fosse meglio che la chiudiamo qui". Lui vuole un figlio ma non ora perchè ora abbiamo dei problemi "logistici" per gerstirlo, tipo che non abbiamo ne io ne lui i genitori vicino, dovremmo portarlo al nido ecc. Io non l'ho presa bene comunque perchè in ogni caso sono sicura che in qualche maniera si risolverebbe, e non è detto che l'anno prossimo e l'altro anno quando andremo ad abitare vicino a mia mamma e a sua mamma loro due siano in grado di tenermi un bimbo...eppoi che faccio?? Ma Piccola Peste ti garantisco che non c'entra con il suo no!!!

    RispondiElimina
  9. @Libby: ed il figlio con un'altra ce l'ha avuto "per sbaglio" che è brutto da dire così ma è la realtà. Non che il piccolo sia uno sbaglio ma è stato un incidente di percorso con una persona completamente sbagliata oltretutto....

    RispondiElimina
  10. La mia situazione è diversa dalla tua ma anch'io per problemi logistici ho dovuto aspettare a lungo e in questo ti capisco bene, a volte è una gran sofferenza perchè vedi che c'è sempre qualche altra priorità che rimanda il tutto...

    RispondiElimina
  11. nn conoscevo la tua storia e devo dire che nn è facile...sicuramente...hai un grande merito merendina...il tuo amore e il tuo coraggio.
    Questo ci tengo a precisarlo... :)
    Nn posso darti consigli pratici perchè nn vivo le stesse sensazioni ma posso dirti che capisco quanto possa essere destabilizzante a volte per te...
    Felino sicuramente ti ama e nn è che nn vuole in figlio da te...nn lo conosco, ma ci scommetterei la testa ;) è solo spaventato, probabilmente scottato dalla precedente esperienza che è andata a finire male e nn riesce molto probabilmente a superare questo blocco interiore...
    Da un lato c'è da capirlo...un figlio ti cambia davvero la vita...e il pensiero che magari il rapporto con la compagna con cui l hai avuto è andato a finire male, per lui è una sconfitta enorme...e ha paura che questo possa succedere anche con te...
    Sai la mente a volte fa dei viaggio infiniti e contorti...e ci sono dei traumi che deviano completamente il nostro essere...
    Stagli vicino...e nn massacrare te stessa se a volte, DA UMANA, perdi le staffe...tu stai facendo un lavoro sicuramente ottimo, nn tante avrebbero accettato tutto questo, col tempo io sono certa che ui si tranquillizzerà, fagli capire che tu sei un altra cosa...un altra storia e che tra voi sarà diverso...dagli delle rassicurazioni...probabilmente servono...come serve il tempo...purtroppo...ci vuole una grande pazienza con queste famiglie allargate...io faccio il tifo per te :)

    RispondiElimina
  12. ma lui lo esclude tassativamente o semplicemente non si sente ancora pronto?

    RispondiElimina
  13. @geng: esatto....l'attesa mi snerva delle volte.....già io sono una che fatica a portare pazienza.....

    RispondiElimina
  14. @Cene: grazie delle bellissime parole cara!!!! Hai ragione sul fatto che probabilmente lui è rimasto traumatizzato ed anche se sa perfettamente che tra noi è diverso non è facile "lasciarsi andare". Oltretutto nella nostra vita c'è il progetto della Casadeisogni da finire e di avvicinarci alle nostre famiglie che ora sono distanti. Sono sicura che è una questione di tempo eppoi tutto si risolverà. Eppoi ho deciso che SI sono un essere umano ed ho diritto pure io ad avere dei momenti NO e le persone che mi vogliono bene capiranno!!!! ^__^

    RispondiElimina
  15. @Terry: tesoro mio se si trattasse della prima opzione non saremmo neanche insieme. Ho fatto chiarezza fin da subito appena deciso di stare insieme IO VOGLIO UNA FAMIGLIA. Non ho alcun interesse verso il lavoro, la vita sociale, i tacchi a spillo o che ne so. L'unico mio desiderio è UNA FAMIGLIA E DIVENTARE MAMMA. punto. Sicchè è solo al momento che non se la sente per questioni pratiche ma è contemplato anche nei suoi desideri. Ci mancherebbe altro!!! Sarebbe da egoisti numero uno dire che figli non ne vuole!! Stesse da solo allora!!!!

    RispondiElimina
  16. @Terry: e se non da solo comunque con un'altra e non con me!!!!

    RispondiElimina
  17. Allora coraggio, lo so che è dura, porta pazienza...
    Non so perchè, ma non credo che durerete molto senza pargoli...

    RispondiElimina
  18. @Terry: ^___^ hihihihhi magari!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Vorrei scriverti paginate e paginate di robe, ma oggi non è la giornata giusta per sollevare gli uomori degli altri, perchè avrei bisogno che qualcuno sollevasse il mio...
    Ti dico solo che TI CAPISCO.
    E non parlo di volere un figlio, parlo di un'altra cosa che io vorrei e non ho per aspettare i tempi di SF.
    Io voglio vivere con lui.
    Lui vuole convivere però solo dopo il matrimonio.
    Ma il matrimonio necessita di soldi che al momento non ha.
    E per trovare questi soldi deve ingranare con il lavoro, che al momento stenta.
    Insomma... sono in stand-by ad aspettare che lui 'sistemi' tutte le sue cose, e intanto vedo il mio tempo trascorrere senza l'unica cosa che davvero vorrei. Stare sempre con lui.
    E per me il figlio è una cosa che viene con la felicità della convivenza, quindi più posticipiamo quel momento (della convivenza), più vedo lontano il momento in cui proveremo ad avere un fgilio... E la mia età aumenta.... E lui vorrebbe due o tre figli... E io non so nemmeno se ne posso avere.
    Mi sento in trappola in una vita decisa da altri.
    Tu sai bene, Mere, che l'amore non c'entra. L'amore è enorme, ma non ci si dovrebbe andare incontro? A volte non ti sembra di essere sempre tu a doverti adeguare ai bisogni degli altri? Non ti viene voglia di spaccare tutto? Così... per poi tornare esattamente dov'eri?
    Ripeto, TI CAPISCO.

    RispondiElimina
  20. @Prxt: E' VERO MI CAPISCI!!! Sembra incredibile eppure non vivendo la mia condizione forse sei una delle poche persone che è riuscita ad incanalare i miei pensieri, a inquadrare perfettamente i miei sentimenti. Ebbene si, certo che ho avuto la sensazione di dovermi sempre adeguare e certo che mi è venuta voglia di spaccare tutto, proprio per quello che mi sono sentita una cacca, proprio per quello che ho sbottato, proprio per quello che ho detto parole che non avrei mai voluto dire. E ripeto e ribadisco che non è che il Felino non mi venga mai incontro, molto spesso quando ragiono a mente fredda mi rendo conto che forse è molto meno egoista di me, lui corre per far felice il figlio, corre per far felice me, e ciò fa felice lui....eppure io delle volte penso il contrario....è ingiusto nei suoi confronti....però sono un essere umano ed è così....

    RispondiElimina
  21. Sì, siamo esseri umani, tocca farcene una ragione...

    RispondiElimina

E voi cosa ne dite?