Stamattina non andava.....

Anche se ora che sto scrivendo già la giornata è tornata più serena.
E' bastato il sorriso del mio Gattone, un bacino ed una coccola per farmi riavere da quel senso di pesantezza che mi ha accompagnato per tutta la mattinata.

Forse sto accusando ora il colpo del ritorno al lavoro del Felino, a distanza di 10 giorni mi rendo conto che non è tornato al lavoro per qualche giorno ma che è ricominciata ufficialmente la nostra vita fatta di momenti rubati, minuti contati e sballottamenti vari.
So che ci farò dinuovo l'abitudine, il trauma vero e proprio l'ho passato due anni fa quando la nostra vita è stata stravolta da questo lavoro che coinvolge volente o nolente tutta la famiglia.
Dal momento in cui il Felino si è fatto male ed è stato costretto ad un lento recupero abbiamo pranzato e cenato tutti i giorni insieme, abbiamo passato insieme tutti i sabati e le domeniche, abbiamo girato, siamo andati a negozi insieme, abbiamo fatto tutte quelle cose che le coppie "normali" fanno senza dover essere ogni volta costretti ad organizzarci con largo anticipo.
Per tutti questi 10 mesi non mi sono sentita in colpa perchè il Felino non ha potuto passare un week-end con Piccola Peste perchè tanto c'era quello successivo e tutti quelli dopo. Ora col suo lavoro se salta un week-end con il figlio deve aspettare altre 4 settimane per poterselo godere sabato e domenica, specie ora che ricomincia la scuola e durante la settimana la Iena non ne vuole sentire di lasciarlo a dormire a casa con noi.
Tutto complicato insomma. Per non parlare poi di noi che veniamo sempre dopo a tutto alla fine dei conti, e non perchè lo vogliamo noi ma per forza di cose, per poter accontentare tutti.
Certo i momenti che riusciamo a rubare sono i più dolci, quelli che ci gustiamo fino in fondo, quelli in cui ci riempiamo gli occhi l'una dell'altro.
Però stamattina ho avuto la netta sensazione della mancanza, del vuoto che sento quando lui non c'è.
Vi dico solo che l'ultima volta che ho cucinato per lui ed abbiamo mangiato insieme è stato venerdì sera....e siamo a mercoledì.....
Non mi voglio lamentare perchè comunque in questo periodo è già importante avercelo un lavoro, con il suo guadagna bene e Dio solo sa quanto ci servano in questo momento i soldi, con tutti i lavori che andremo a fare.
Però ho bisogno del mio momento di adattamento, ho bisogno di sfogare altrimenti poi mi mangio dentro e non ne ho nessuna intenzione.
Poi come oggi basta il suo sorriso assonnato, un bacino mentre si scaldava il latte (ha fatto la notte e quando io avevo finito di pranzare lui si è alzato a fare colazione), la sua mano birbante sul mio lato B e già mi torna il sorriso, già sento meno la sua mancanza.
Anche se so che poi stasera in quel letto così grande, senza di lui, mi sentirò sola.....

Oggi va così...

20 commenti:

  1. Oh tesoro... si deve essere difficile. Pensa che questa settimana Dr J è dovuto restare fuori a pranzo un paio di giorni e ci siamo visti solo la mattina e la sera. Ho sentito molto la mancanza perchè mi ero abituata ad averlo lì ad aspettarmi in pausa pranzo. E' una piccola cosa rispetto a te, ma ti capisco. Beh, vedrai che tornerai ad abituarti e comincerai di nuovo a stare bene. E poi... se una domenica o un sabato ti rompi le balle.... chiamami che facciamo baldoria insieme!!! Ehehehe!

    RispondiElimina
  2. @Libby: tesoro grazie non mancherò!!!! Diciamo che è difficile che proprio proprio mi annoii perchè se non ho da vedere qualche amica che approfitto di vedere quando il Felino lavora di sicuro qualcosa da fare lo trovo sempre. Il problema è che proprio mi manca lui e fare le cose con lui, poi logico che mi abituo e che mi adatto e non nego che ci siano anche dei lati positivi alla cosa tant'è che quando me lo sono trovato fra i piedi ogni volta entravo in casa ho perso un attimo la bussola abituata com'ero ai miei ritmi e ai miei orari....

    RispondiElimina
  3. Amorosa tesoroooooooooo ti lascio una coccola e un bacino così non ti sentirai sola :)

    RispondiElimina
  4. Ti capisco benissimo cara.. Il mio Lui lo vedo molto poco purtroppo.. Solo la sera, e spesso crolla addormentato! A volte capita pure che non torna a dormire perchè sta lavorando lontano.. Perciò capisco cosa si prova a dormire in un letto vuoto e grande, come il cuore in quei momenti

    RispondiElimina
  5. @Cipì: grazie cucciolina...me li tengo stretti stretti e mi faranno compagnia stasera!!! Un abbraccione

    RispondiElimina
  6. @Emily: la notte è il momento più brutto, non solo perchè ho parecchia paura di dormire a casa sola ma soprattutto perchè sento il vuoto più di ogni altro momento....ma poi passa per fortuna!!!

    RispondiElimina
  7. che dire? non è certo una situazione facile la vostra, ma è bello che riusciate a godere anche dei piccoli momenti e a sfruttarli per ricaricarvi di un po' di energie... resisti!!

    RispondiElimina
  8. @valepi: tengo duro tengo duro, ora ci aspettano tre giorni più vicini visto che il Felino è in riposo quindi....concentriamo tutto eheheheheheh!!!!

    RispondiElimina
  9. @cooksappe: Mi fa piacere!!!! eheheheheh!!! Benvenuta ^___^

    RispondiElimina
  10. Ti capisco. Nonostante Bruce non faccia la notte o turni particolari, il ritorno alla routine comporta anche che alla sera a volte rientri quando noi abbiamo già cenato, qualche volta lavora anche il sabato mattina. E così viene a mancare quello stare insieme, a cui ci si era così bene abituati. Un bacio

    RispondiElimina
  11. e poi c'è anche l'autummo a metterci lo zampino...ma che turni fa?
    Un abbraccio e forza che riuscirete a ritaglairvi i vostri pezzettini di felicità :-)

    RispondiElimina
  12. @Luna: vero che si fa presto ad abituarsi bene??? Ad adattarsi a fare i contorsionisti tra i vari impegni un pochino meno....puffffff

    RispondiElimina
  13. @Sposa: mah l'autunno ancora non direi visto il caldino che sta andando via e che mi fa illudere di avere ancora un sacco di estate davanti....più che altro il dover star dietro ai saltoni quello si....mio moroso fa due mattine, due pomeriggi, due notti e tre giorni di riposo, sabati e domeniche comprese!!!! Che ti sembra??? ^__^

    RispondiElimina
  14. a volte penso che la fregatura sia l'idea da favole che ci portiamo dietro fin da bambine, che ti fa immaginare una certa routine di te e lui e quando la vita poi non è così pesa anche di più. Per me è stato più difficile accettare che anche la mia vita col Riccio non è standard che l'abituarsi a stare spesso da sola. Tutto questo per dirti: coraggio! Vi godrete ancora di più i momenti insieme, così come capita a noi

    RispondiElimina
  15. turni da lavatrice direi...purtroppo

    RispondiElimina
  16. @Vete: anch'io due anni fa quando è tornato a fare questo lavoro ho fatto tanta fatica ad abituarmi, sono andata in crisi prima che iniziasse e pensavo che da quel famoso 8 settembre 2009 la nostra vita sarebbe finita....mi sono resa conto di essere stata tragica e che tutto sommato in qualche maniera ce la si fa e si godono appieno i momenti che si può stare insieme. L'anno scorso ha fatto un incidente ed è rimasto a casa quasi un anno ed ora mi devo riabituare, ogni tanto sento la solitudine ma so che ce la farò ancora una volta e saprò godermi i momenti nostri!!!

    RispondiElimina
  17. @Sposa: ahahhahahahaha eh già!!!!!

    RispondiElimina

E voi cosa ne dite?