Tiro le zampette

Sono staaaaaanca staaaaancaaaaaaa si si si lo so non sono certo originale, ormai sembra un disco rotto, tutti sentono la stanchezza del pre-ferie ed io non sono certo da meno.
Non vedo l'ora che arrivino le ferie, ormai mi fa nausea tutto, il lavoro soprattutto, accendere il computer la mattina alle 8.00 mi è diventato di un pesante incredibile.
A parte (così facciamo contenta la cara Loretta) questo non ho voglia di scrivere, o meglio ho voglia di scrivere ma non so neanche cosa scrivere, più che altro ho tanto da scrivere ma non so da dove cominciare, non so dare neanche un nome a quello che ho dentro tanto da buttarlo nero su bianco.
Insomma sono talmente attorcigliata che non mi capisco neanche tanto bene io!!!!
C'è Piccola Peste che ormai sta diventando ingestibile, ieri ne ho parlato anche col Felino perchè quando lui non c'è (come ieri sera che è andato a fare acqua antalgica e me l'ha lasciato per un'oretta e mezza) Piccola Peste mi tratta peggio di una baby sitter, si scatena proprio e non mi ascolta in nessuna maniera. Purtroppo in questi momenti si vede che non sono la sua mamma, perchè se c'è suo padre ancora ancora posso dirgli qualcosa ma quando siamo soli delle volte non so come comportarmi. Non so neanche come spiegarmi.....io credo che sia normale per una mamma saper trattare suo figlio, c'è un rapporto che va al di là delle parole, fatto di cose talmente istintive che non si possono definire a parole. Io invece quando mi trovo da sola con lui non so come interpretarlo, mi trovo a parlare due lingue diverse. Fino a poco tempo fa non era così ma ora sta puntando i piedi a tutto spiano. Mi consola il fatto che il Felino ha detto che anche con lui sta facendo troppo il galletto, io mi sono posta il dubbio di avere fatto qualcosa che non va, o che fosse influenzato da qualcuno a darmi certe rispostine. Il Felino mi ha detto di non preoccuparmi troppo...a me sembra solo che Piccola Peste non perda occasione per darmi addosso in qualche modo.......Mah.....
Certo non è facile, sempre in bilico in questa maniera, se fosse mio figlio gliene avrei dette 4 ed invece......che poi....se fosse mio figlio io sarei la mamma e la mamma è sempre la mamma, le brontoli ma poi la cerchi.....le rispondi ma poi la vuoi.....io sono sempre nè carne nè pesce......non ho la contropartita.......forse mi sbaglio, forse sono stanca e sto ingigantendo troppo, perchè poi va a momenti anche lui e non posso dire che non mi cerchi e non posso dire che non mi voglia bene......
Vi prego non mi dite per l'ennesima volta che sono brava a fare quello che faccio. che secondo voi faccio anche troppo ecc, io vi ringrazio Donne ma non ho bisogno di lodi ho bisogno di sentirmi dire che anche i vostri figli/nipoti/figliocci di 10 anni sono insopportabili e che spesso e volentieri, per quanto li amiate, vi verrebbe da buttarli dalla finestra......
Perdonatemi......sono stanca.......

17 commenti:

  1. beh lo sai Mere, io sono la mamma eppure con mio figlio è un periodo critico. Ci sono degli stadi nella loro crescita in cui si fa veramente fatica a gestirli e si ha sempre paura di non fare la cosa giusta.
    E' vero anche quello che dici. I genitori nonostante le sgridate e tutto il resto restano sempre i genitori, mentre per voi, genitori acquisiti, è più difficile mantenere un rapporto sereno.
    E' quello che dico sempre a Bruce. Lui vorrebbe comportarsi da padre, che sgrida se c'è bisogno, vieta se serve ecc., ma io preferisco che mantenga un rapporto più di complicità e amiciziae queste cose le lasci a me.
    Ti capisco benissimo comunque e mi rendo conto che hai anche tu un bell'impegno con Piccola Peste. Non farti però mille problemi, vedrai che è solo un momento così. In fondo ha dimostrato in parecchie occasioni di volerti bene. Continua così e non sbagli.

    RispondiElimina
  2. @Luna: Luna grazie, so che mi capisci per molti versi, pur essendo nella situazione contraria alla mia. So anche che il Felino alla prima occasione farà presente a suo figlio che deve trattarmi bene e portarmi rispetto sia quando c'è lui che quando non c'è. Purtroppo è in una fase che dire critica sarebbe riduttivo, da sei mesi a questa parte ha fatto un cambiamento epocale. Ti dico solo che a momenti ieri sera se non sono svelta mi esce dalla porta per andare a giocare col suo amico dall'altra parte della strada.....alle 21.00, perchè tanto "lì giocano fino alle 22.00 allora vado...." cose dell'altro mondo.....

    RispondiElimina
  3. Ed è una bella responsabilità. Fanno poi dei cambiamenti così improvvisi che non riesci nemmeno a rendertene conto.
    Pensa che persino il ragazzo di mia figlia si è accorto del cambiamento di mio figlio. Mi ha detto: l'ho conosciuto che era timidino ed ora fa il galletto! e non sono passati secoli.

    RispondiElimina
  4. io direi che è l'età, che si sta cominciando a fare spazio nel mondo dei grandi...

    RispondiElimina
  5. @Luna: che poi.....io non ho avuto 10 anni per crescere insieme a lui, non so se capisci che intendo, una mamma cresce man mano con suo figlio, ha la responsabilità di suo figlio da sempre, se ha a che fare con altri bimbi della stessa età magari sa come fare perchè è cresciuta con suo figlio....io lo so cosa intendo dire.....

    RispondiElimina
  6. @Sposa: lo credo anch'io ma delle volte ha un atteggiamento che è difficile non chiedersi se per caso stai sbagliando qualcosa....

    RispondiElimina
  7. anche io direi che è l'età...lo vedo con mia cugina...da un'anno all'altro ha fatto un cambiamento caratteriale incredibile...nn si regge in questo periodo..ha degli sbalzi di umore a dir poco ingestibili...ci vuole una pazienza infinita...ma nn è colpa tua...assolutamente nn è colpa tua...ed ammesso che tu possa fare degli errori come tutti i genitori del mondo, in questo caso è solo il cambiamento che sta subendo dentro di se Piccola Peste...dagli tempo per equilibrarsi e nn perderlo mai di vista, ma senza stargli eccessivamente addosso....lo, nn è affatto facile....specie quando si è anche tanto stanchi....arriveranno le ferie....forza tesoro!!!

    RispondiElimina
  8. Posso disubbidire e dirti che fai già troppo? SCHEEEEERZO (però lo penso sul serio, eh!).

    Beh, se ti può consolare, data anche la tensione che sta per forza di cose respirando, la nanaccia malefica è letteralmente insopportabile in queste sere, le darei fuoco quando rientro a casa!!!!
    E' umano. Tutti i rapporti sono ambivalenti, tu non vorresti uccidere il felino ogni tanto? Io papàkappa sì.
    Si è indifferenti solo alle persone che non si amano davvero.
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Sinceramente non vorrei trovarmi nella tua situazione, perché la cosa più brutta di tutte è che non essendo Piccola Peste figlio tuo, non puoi fare niente quando ha i momenti in cui fa i capricci ed è insopportabile. E anche se avresti ragione di dirgli sù, o nel peggiore dei casi dargli uno schiaffo, rimarrai per sempre la cattiva del film, se non per lui o per suo padre, per sua madre.
    Io in una situazione del genere sarei molto più drastico, ma purtroppo non avendo esperienze del genere potrei passare come un muto che vuole insegnare a cantare a Pavarotti.
    Poi il discorso della stanchezza è solo psicologico: te lo dico che non ho niente da fare, ma sono stanchissimo e non vedo l'ora che arrivino le ferie... hehehhehehe

    RispondiElimina
  10. Ciao piccola, io non ho figli, lo sai e consigli da darti che siano ragionevoli non ne ho. Però posso dirti cosa farei al tuo posto. Dal momento che PP ti cerca a singhiozzo e sono certissima che ti voglia bene... lasciamo per un momento da parte il fatto che "qualcuno" potrebbe istigarlo nel risponderti male... perchè, dopo che ti ha trattata male e che magari torna a cercarti, non provi a fare la fredda? Perchè non gli fai notare che ti ha trattata male e che fa i capricci e che tu si, non sei sua mamma, ma che comunque per educazione non si fa?
    Poi magari ti manda a quel paese, ma almeno ci hai provato. E' vero, non sei sua madre e per questo motivo, non sei nemmeno tenuta a fare il surrogato nel bene e la nullità nel male e questo lo dico per il Felino. A parer mio (da ignorante) LUI dovrebbe prendere per le orecchie PP e mettergli bene in testa che tu non sei l'ultima ruota del carro!
    Non so se mi sono spiegata.... speremo!
    Un bacione ciccia. Te se che te voio ben!

    RispondiElimina
  11. @Cene: si anche il Felino mi ha rassicurato che non dipende da me, lo vedo anche coi miei occhi che sta proprio cambiando e che ha un momento in cui non sai più da che parte prenderlo e ogni cosa che gli si dice è un "uffa che noia".....e questo lo fa davvero con tutti, non certamente solo con me....speriamo che passi va'....

    RispondiElimina
  12. @Terry: birbantona che non sei altro.....vabbè anche se hai disubbidito ti perdono....ma solo perchè sei tu....ahahahahah

    Mi consola sapere che alle volte anche tu, con tutto l'amore che hai per Mati, la butteresti di sotto.......eh si anch'io il Felino ogni tanto lo strozzerei, per poi passargli sopra pure con la macchina...OVVIAMENTE solo nei miei pensieri, perchè dopo 5 minuti me lo soffoco di baci......e per PP idem come sopra..... ^__^

    RispondiElimina
  13. @Dr.J: so benissimo che a suo tempo quando ho scelto di andare avanti nonostante tutto ho accettato anche di comprare il pacchetto completo. Sapevo anche di andare incontro a delle difficoltà (ovvio tutti sanno che la vita in due implica delle difficoltà ma nel mio caso si trattava non solo di difficoltà di coppia). Tornassi indietro rifarei 100/1000/10.000 volte la stessa scelta perchè tanto mi toglie questa situazione quanto più mi dà. Tanto ha fatto sempre il Felino che non ha mai difeso ad oltranza il figlio calpestando me, anzi ha sempre cercato di creare in primisi il legame tra me e PP, non ha mai fatto mancare nulla nè al figlio nè tantomeno a me, soprattutto come affetto ed attenzioni. Credo anche che PP sappia che io non sono la "cattiva" perchè se anche lo riprendo lo faccio sempre per il suo bene e non con cattiveria e per fortuna i bimbi lo sentono questo. Soprattutto suo padre gliel'ha sempre fatto intendere.....

    RispondiElimina
  14. @Libby: in parte ti ho risposto rispondendo a Dr.J. Non perchè voglio difendere a tutti i costi il Felino ma come ho detto tante volte molto merito del rapporto che si è creato tra me e PP è proprio del Felino il quale ha sempre agito in maniera equilibrata, a me ha lasciato sempre lo spazio per dire le cose a PP, anzi di solito siamo abbastanza compatti ed adirittura quando lui dice qualcosa al figlio e ci sono io presente conclude la frase con un "oh no Mere?" per darmi modo di rafforzare il suo pensiero e di farci vedere una squadra agli occhi di PP. Io stessa non manco di dire a PP quando mi sembra che stia esagerando con me, o di arrabbiarmi con lui o di fargli presente che mi sembra freddo o che non mi ha dato un bacino. Non pensare che io sia quella che sta zitta e testa bassa...anzi....altrimenti forse non avrei il dubbio di aver fatto o detto qualcosa che non va perchè non avrei detto nulla......Ti racconto un episodio tanto per farti capire, settimana scorsa (proprio il giorno che siete venuti da noi e che PP aveva i suoi amichetti a casa) PP rideva con gli altri due su una frase che c'era scritta sul giornale "il lato B ahahahhah è il culo ahahahha" ed io gli ho fatto presente che non si dice culo ma sedere....lui mi ha risposto "io dico quello che voglio" e gli ho risposto "bene....sarà contento tuo papà di questa risposta"....quando è tornato il Felino che era andato giù in garage un attimo gli ho raccontato il fatto (non davanti a loro ma in parte) lui è partito e davanti ai suoi amici gli ha detto con la faccia dura "si risponde così alla Mere?" non è servito neanche che dicesse cosa e come aveva già la testa bassa, il Felino lo ha mandato a chiedermi scusa e darmi un bacio "perchè la Mere e tutti noi ti diciamo le cose non per cattiveria ma per il tuo bene".....sicchè non posso dire che mio moroso non mi difenda o lasci che lui mi tratti come vuole....

    RispondiElimina
  15. Io, invece, ti dico che forse sei troppo buona.. che devi alzare di più la voce e fargli capire che non tutto gli è possibile...
    Anche se il vostro rapporto non è di mamma e figlio (vero e proprio!) sei comunque una persona adulta che può insegnargli come comportarsi...
    La maggior parte dei bambini dell'attuale generazione sembrano volere tutto e non ti parlo sono di cose materiali, ma sembrano avere un potere assoluto sugli adulti e ciò non è corretto! Anzi!
    Fatti valere!

    RispondiElimina
  16. @Funambola: no no no non pensare che io me ne stia zitta e non gli dica mai le cose come stanno eh!!!!! Non voglio che si pensi questo. Certo è vero che a volte mi pongo il dubbio fino a che punto posso spingermi non essendo la sua mamma. Se vedi la risposta che ho dato a Libby a Piccola Peste non viene concesso tutto assolutamente, e suo padre mi difende sempre e soprattutto gli ha fatto capire in più di un'occasione che se gli dico qualcosa è per il suo bene. Al Felino va benissimo che anch'io dica la mia ci mancherebbe altro!!!!

    RispondiElimina
  17. @Merendina76: bene! Perché mi accorgo, anche con i miei cuginetti piccoli che, se non fai la voce grossa, davvero combinano di tutto...e pretendono di tutto...

    RispondiElimina

E voi cosa ne dite?