A ruota libera

Stamattina ho voglia di scrivere, solo che non so di cosa. Non ho un argomento di cui ho voglia di parlare, ho solo voglia di scrivere. Lascio scorrere le mani sulla tastiera e vediamo cosa ne viene fuori, voi cliccate pure la ics là in cima a destra, non fate caso ai miei deliri!!!!
Un grido ha squarciato la notte nel condominio dei matti (fa molto libro giallo vero??) anche se in realtà Mere e Felino erano ancora svegli e si stavano preparando per andare a fare la nanna. Zampogna e Sposetto hanno litigato, per l'ennesima volta, per l'ennesima volta con urla da manicomio, per l'ennesima volta nel cuore della notte. Io penso che quei due non ci stanno proprio coi sentimenti, una merolata dietro l'altra, la scena è sempre la stessa: lei urla e strepita, piange e urla, lui la insegue, lei minaccia di andare via per sempre, lui la insegue, lei prende la sua trappola di macchina e fa per fuggire ma lui la ferma. E avanti così. Loro poi fanno pace ed escono manina nella manina mentre il resto dei condomini si è rotto altamente i cocchi. Perchè siamo gente tranquilla, che si farebbe volentieri i fatti propri, se non fosse che loro ti rendono partecipi di tutti i loro casini. Che poi....dico io.....ma cosa avrà mai fatto di così grave sto povero cristo perchè lei si arrabbi così tanto.....è convalescente dopo che gli hanno tolto la "bestia", è a casa dal lavoro, si arrangia in casa ed è sempre lì che fa bucati (io non so in 2 quanto mai possano sporcare questi che fanno 4 lavatrici al giorno.....secondo me fanno i panni per arrotondare lo stipendio), oltretutto non si muove di casa se non con lei......mistero!!!!
Fatto sta che noi ce la ridiamo, perchè obiettivamente sono scene che hanno dell'assurdo.....però a ben pensarci spesso sentiamo fatti di cronaca che ci sembrano così distanti perchè li leggiamo sui giornali, ma poi alla fin fine è proprio così che nascono.....e attendiamo da un giorno all'altro di sentir suonare una sirena sotto casa nostra.....
Tanto per restare in tema di fatti di cronaca, da qualche settimana a sta parte al mercoledì sera guardiamo la trasmissione Invincibili su Italia 1, ci piace molto, sono storie vere, di persone normali che si sono ritrovate a dover affrontare cose più grandi di loro e che ce l'hanno fatta, grazie alla forza di volontà, sono andati oltre alla disgrazia successa.
La storia che mi ha colpita di più ieri sera è stata l'ultima presentata, la storia di questa ragazza massacrata dall'ex marito (col quale aveva mantenuto buoni rapporti nonostante si fossero separati da un anno, lui aveva un'altra, non avevano figli per i quali accapigliarsi), lui era ancora ossessionato da lei, una mattina si è presentato a casa sua (come aveva fatto altre volte) con dei pasticcini, hanno fatto colazione insieme poi lui l'ha massacrata di botte con un bastone, ha tentato di soffocarla e dulcis in fundo l'ha chiusa in un sacco per vestiti e l'ha buttata in un cassonetto dall'altra parte della città. Lei è riuscita a raccogliere tutte le forze che aveva nei momenti di lucidità e a gridare forte. Un ragazzo l'ha sentita e così si è salvata.......
Io mi chiedo davvero come sia possibile arrivare a tanto? Come sia possibile che chi dice di amarti possa fare una cosa del genere, oltretutto premeditata, si era portato il bastone da casa con una scusa, il sacco dove chiuderla, ha eliminato i resti della colazione perchè non risalissero a lui, ha cominciato a telefonare a destra e a manca dicendo di essere preoccupato per lei perchè non riusciva a rintracciarla.
E questo essere ignobile tra poco potrebbe essere fuori dal carcere, lei potrebbe ritrovarselo davanti facendo la spesa, lei che si è attaccata alla vita con tutte le sue forze. Mi viene ancora la pelle d'oca se penso a questa donna, confesso che finchè parlava mi è scesa la lacrima, questa donna che ha detto che si sentiva in pace, che avrebbe anche potuto andare volendo, solo che ad un certo punto ha pensato ad un figlio che non avrebbe conosciuto mai ed ha lottato con tutta se stessa, come ha detto lei se l'è proprio meritata questa cazzo di vita!!!!
Mi fa paura questo mondo dove succedono cose così, è banale quello che dico lo so, dove tutto può cambiare in un attimo, dove la stessa persona che ora ti sorride e ti abbraccia la mattina potrebbe essere il tuo carnefice di domani.
Altra storia che mi ha colpito è quella di tre amiche blogger, che hanno fondato un sito che si chiama http://www.oltreilcancro.it/ fatto di tanti blog di persone che sono o sono state ammalate di cancro. Proprio come sappiamo bene perchè abbiamo un blog anche noi, loro parlano della loro vita, del prima, dopo e durante la malattia, di quello che sentono. E' stato bello avere per l'ennesima volta la conferma che questo pazzo mondoblog, questo posto virtuale che tanto virtuale non è, riesce dare così tanto. Internet è pieno di cavolate, a volte cela brutte persone che vogliono solo fare del male, ma c'è tantissimo di buono, dà modo a persone che non avrebbero mai potuto incontrarsi di scambiarsi opinioni, sogni, dubbi, gioie e delusioni.
Mi sono sentita partecipe di questa storia, ho pensato a tutte voi, voi che mi leggete, voi che a volte commentate, a voi che leggo ogni giorno. Spesso non si dice GRAZIE, grazie perchè alle volte mi avete dato spunti di riflessione, grazie per quando mi date una parola buona, grazie per le volte che sono triste e leggendo i vostri blog trovo un sorriso, grazie per le volte che sono felice e lo condivido con voi e voi gioite con me, grazie per esserci!!!!!!

15 commenti:

  1. ciao cara!! ieri sera anche io ho visto la puntata di invincibili come tutti i martedi ;)
    son rimasta scioccata dalla storia di Francesca la ragazza massacrata e messa nel casonetto dall'ex marito (fortuna erano in buoni rapporti eh!)
    oggi vorrei dare uno sguardo al blog oltre il cancro.
    ottima iniziativa!

    RispondiElimina
  2. Mi sa che Zampogna e Sposetto sono fatti proprio così....o che lei è tremendamente esaurita ed in piena sindrome premestruale :-)
    E per Invincibili, per me, ogni puntata è una lezione di vita e Marco Berry è a dir poco stupendo nel modo in cui tratta questi argomenti così delicati.
    Grazie a te :-)

    RispondiElimina
  3. @Viola: vai a vedere il sito, è davvero fatto bene!!! e mi chiedo quanto fortunate siamo!!!!! un bacione

    RispondiElimina
  4. @Sposa: ho idea anch'io che siano fatti così, altrimenti non mi spiego davvero certe scenette, solo che è meglio che si diano una regolata prima che siamo noi a commettere l'omicidio!!!! ehehehehe!!!! Marco Berry è davvero bravo, a volte mi innervosisce dico la verità, quando dà gli origami alla fine della storia però c'è da dire che è davvero bravo a farsi raccontare le vicende!!! Baci baci

    RispondiElimina
  5. la tua zampogna e sposetto sembra la mia vicina scassamaroni..ma lei di solito urla alla bambina, che piange,e lei urla di piu e quella piange e cosi via..non lo ho mai visto questo programma, ora mi ci hai incuriosito e memoria permettendo, che sono un pò stordita, mercoledi lo guarderò..

    RispondiElimina
  6. Ma a Zampogna e Sposetto una bella diffida per evitare che spacchino le pelotas a tutto il condominio proprio no???

    Sul resto con me sfondi una porta aperta... tante cose brutte sulla rete ma anche TANTE belle persone e TANTISSIMI esempi costruttivi...

    RispondiElimina
  7. @Francybis: per la cronaca a me non manca neppure quella, ce l'ho anch'io la strega malefica che urla contro le bimbe, che urlano più di lei e che quando giocano a mammacasetta urlano perchè quelle sono abituate a sentire....nel nostro condominio se ne vedono di tutti i colori davvero!!! guarda il programma è davvero bello e toccante!!!

    RispondiElimina
  8. @Terry: lo dicevo proprio ieri sera al Felino che mi stupisco che ancora nessuno gli abbia detto niente a questi, noi siamo anche abbastanza distanti diciamo, la nostra zona notte è distante dal luogo dove litigano, e li sentiamo ugualmente come se ce li avessimo in camera con noi (bleah!!!)....io credo che tutti sperino nel buon senso e soprattutto.....CHE SI LASCINO!!!!

    RispondiElimina
  9. si è vero,mi son sentita anche io fortunata.
    corro a sbirciare il sito ;)

    RispondiElimina
  10. Continuo a pensare che Zampogna sia moolto fortunata, un altro dopo 3 secondi era già scappato:-)

    RispondiElimina
  11. Non so davvero Merendina come si possa dire di amarsi e poi massacrarsi...oggi come non mai mi pongo questa domanda...sarà che nella testa della gente non è mai possibile entrare...

    RispondiElimina
  12. @geng: io credo che lui ancora non le abbia dato una scarpata solo perchè in un momento di debolezza dovuto alla malattia e non vuole rimanere solo.....io mi chiedo però che senso abbia una vita del genere e se davvero può giovargli.....

    RispondiElimina
  13. @Violetta: io a volte guardo il mio Felino, la persona più dolce del mondo, un padre affettuoso e premuroso e mi chiedo "quante donne hanno pensato la stessa cosa del proprio uomo ed hanno dovuto pentirsene" se ci pensi è davvero atroce!!!

    RispondiElimina
  14. Sono rimasta atterrita per la storia della donna picchiata dall'ex. Porca vacca, ma ce n'è di gente folle al mondo. Invece Oltre il cancro lo conoscevo già, sinceramene dirti come non lo so.
    Per quanto ne dica la gente (solitamente chi un blog non ce l'ha) questo mondo blog, di virtuale ha solo lo scambio di idee, tutto il resto, i sentimenti e le discussioni, sono più che reali.
    Ciao bea!

    RispondiElimina
  15. @Libby: io invece non lo conoscevo, fortunatamente il mondo del cancro non mi ha toccato da vicino finora se non con mio nonno moltissimi anni fa per cui non sono mai entrata in contatto con questo sito. Ma devo dire che mi ha colpito molto e lo sto leggendo un po' alla volta. Ciao stella!!!!

    RispondiElimina

E voi cosa ne dite?