Dialogo con la mia coscienza

Coscienza:  Mere ma che pensavi? Davvero credevi di metterti in competizione con LEI? Ma lo sai bene che LEI è mamma....anche se è Iena Ridens LEI è mamma...è la SUA mamma
Mere: non pretendo niente però.....faccio tanto....
C: e allora? credi che basti questo? LEI è MAMMA...anche la peggior persona al mondo quando è mamma è mamma...non puoi competere....
Mere: ma pensavo che comunque impegnandomi tanto...
C: non sei niente Mere non sei niente....renditi conto, rassegnati.....inutile che ti illudi... non sei niente....sei inutile Mere....ci sei? Bene....non ci fossi più? Sarebbe lo stesso....rassegnati il divario diverrà sempre più grande...più lui crescerà più sarà grande....impara a sentirti inutile tanto fa lo stesso...
Mere: mi dicono fregatene.....
C: non puoi lo so....ai sentimenti non si comanda ma tu non sei LA MAMMA...non lo sei......rassegnati....hai sperato inutilmente di poter essere speciale.....sei quello che sei...vali tanto come qualsiasi altro...... non sei LA MAMMA....
Mere: ok farò come dici......
C: rassegnati Mere sei inutile Mere sei inutile.....

17 commenti:

  1. che cattiva la tua coscienza..che mai è capitato?un abbraccissimo mere

    RispondiElimina
  2. ma che coscienza cattiva :(
    che è successo?? un bacio!

    RispondiElimina
  3. Mere... Non sei inutile!!! Non ti conosco, ma so che ti spendi per Piccola Peste come non mai... E questo lui non lo dimentica!!!
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  4. La tua coscienza però è un po' stronza eh! Non sei affatto inutile, qualsiasi cosa sia successa. Ma mi racconterai tutto sabato.... intanto ti mando un bacio ciccioso! Ciao

    RispondiElimina
  5. mere tesoruccia che succede? non mi piace leggere queste cose anche perchè non sono vere :(

    RispondiElimina
  6. Concordo con tutte le altre prima di me... Non dire così, nessuno al mondo è inutile, figuriamoci un tesoro come te.
    A tutto c'è un rimedio...

    RispondiElimina
  7. Non sei inutile Mere, e anche se lei è la Mamma io sono convinta che crescendo lui capirà quanto vali anche tu....dì alla tua coscienza che nn capisce niente :-)

    RispondiElimina
  8. Questa coscienza mi pare fortemente limitata, mandiamola in esilio con PK sia mai rinsaviscono tutte e due!

    E comunque, l'affetto che ha verso la sua mamma non gli impedirà di capire quanto vali e di amarti (sempre di più) man mano che crescerà.
    Fidati.

    RispondiElimina
  9. @Tutte: ragazze grazie, grazie di cuore....ci sono delle cose a volte che minano la sicurezza che ho di me, il fatto che io penso di dare il massimo. Alle volte si tratta solo di una parola, che detta però nel momento sbagliato fa male malissimo. Purtroppo quando si è in una condizione come la mia si ingoiano tanti e tanti rospi, anche se è per amore spesso restano in gola incastrati e non vanno ne su ne giù....Ieri sera stavo malissimo ma stamattina vedo le cose già sotto una luce nuova. Quello che mi fa stare male è anche non avere nessuno che vive la mia stessa situazione con cui confrontarmi....

    RispondiElimina
  10. Mere tesoro,tu fai davvero tanto,come figlia di genitori separati ti posso dire che la compagna di mio padre non ha mai fatto tanto cosi come fai tu,anzi.
    sei speciale!

    RispondiElimina
  11. rassegnati,che lui lo capirà col tempo quello che fai. te l'ho detto io ce l'ho avuta una compagna di mio padre che e' stata veramente stronza e ti assicuro che avrei voluto fosse come te. :))

    RispondiElimina
  12. @Viola e Marta: anch'io sono figlia di genitori separati e mio padre è riuscito a risposarsi, risepararsi, avere altre due compagne e quando io mi sono trovata "dall'altra parte" ho deciso di comportarmi come avrei sempre voluto essere trattata. Ma ciò significa anche mettersi in gioco, mettere in gioco i sentimenti e quando non vengono considerati.....fa davvero male ecco....

    RispondiElimina
  13. Smetti subito di pensare le brutte cose che hai scritto...ho una cara amica che ha vissuto (e sta vivendo) una situazione simile alla tua...ci vuole tanta pazienza e il tempo ti darà ragione!

    RispondiElimina
  14. mio padre si è separato da mia mamma e da li ha avuto altre due compagne con altrettanti due figli
    ma non si prende curea di nessuno.
    va bene cosi,io non mi lamento mia mamma ha sempre fatto da sola.
    credimi c'è poca gente in giro che si preoccupa come te:)
    sei bravissima

    RispondiElimina
  15. anche io credo che la tua coscienza sia troppo severa Mere...è vero, nn sei sua mamma, nn potrai mai rappresentare quello che per lui è il suo genitore...ma che fai tanto è vero....e ti va riconosciuto!!!perlomento da te stessa...solo questo dovrebbe darti un attimo di pace e di serenità interiore...
    capisco che questa situazione nn sia facile...che l eterno conflitto c'è e ci sarà sempre...ma Mere nn hai niente da recriminarti, niente!!!! magari nn sei la madre biologica...ma ti stai comportanto, giorno dopo giorno, come una madre, lo cresci, ci parli, lo fai rendere conto di quello che è la vita...adesso è ancora troppo piccolo, io credo che quando sarà grande, un ragazzo, un uomo, capirà...ora però è una fase troppo particolare, ora nn può rendersi ben conto, e a te è richiesta solo una grande pazienza, continuare come stai facendo, io sono certa che i risultati alla lunga ci saranno

    RispondiElimina
  16. LA TUA COSCIENZA purtroppo PARLA GIUSTO, solo che tu stavolta ci stai male perche a quel pupetto vuoi tanto bene e vorresti che anche lui.... tanto quanto a lei...invece no... INVECE TU E LA TUA COSCIENZA DOVETE IMPARARE A FARVI AMARE per quello che SIETE, con tanto TEMPO DAVANTI PER OTTENERLO. Lo dicevoa Lover...è sempre in competizione col padre... ma chanellina non potrà mai preferirlo. Potrà amarlo per LA PERSONA CHE E'. e io sono certa che piccola peste ti vuole bene, ma la mamma è la mamma, anche brutta e cattiva. Pensa se la compagna di tuo padre volesse TANTO TANTO IL BENE TUO.... Mere...io ti capisco... ti prego continua cosi ma senza illusioni. Ama gratis.

    RispondiElimina
  17. io ti abbraccio, che serve a poco, ma non è vero che sei inutile, quello no

    RispondiElimina

E voi cosa ne dite?