Voglia zero!!!

Continua la poca voglia di scrivere e il poco entusiasmo. Come per Libby in un suo post forse anch'io ho talmente tante cose che non riesco a ordinarle e mi fa passare la voglia di scrivere. Scrivere aiuta a riordinare le idee ma io non le ho neanche tanto confuse quanto più che altro mi sento in un momento di osservazione, sto osservando il mondo intorno a me e tutte queste osservazioni mi portano a dei pensieri ma metterli insieme è molto difficile.
Per esempio martedì scorso alla pizzata con altre tre mie compagne di classe mi sono limitata ad osservare molto, forse perchè non avevo molto di cui parlare essendo loro tutte e tre mamme, eravamo a casa di una che di figli ne ha tre, un'altra ne ha tre di cui uno di un anno che aveva portato con se e l'ultima una neonata di due mesi che aveva anche lei portato con se. Nulla di male a portare i bimbi, è stato fatto altre volte ed è un bel modo per permettere a queste mamme di non dover dire di no alle cene, però...mentre loro sono arrivate con copertine, ovetti e compagnia bella io avevo portato i miei lavoretti, l'attenzione è stata catalizzata, ovviamente com'è giusto che sia, dai bimbi e le mie creature le ho lasciate lì dov'erano.....mi sembravano stupide al confronto, le loro di creature parlano, piangono, sorridono e sgambettano.....Però mi rendo conto di esserci rimasta male e non poco,  e mi rendo conto anche che sto cambiando, che questo mio desiderio che non si avvera mi sta distaccando da tutti quei discorsi che una volta mi coinvolgevano e che ora cerco di evitare come la peste.
Ho pensato ad Amicafession che da qualche mese a sta parte frequenta uno, divorziato e con tre figlie femmine di 13, 10 e 6 anni.
Era da tanto che non ci sentivamo, ci eravamo un po' perse e circa un mesetto fa ci siamo ricontattate, così mi ha detto di questa storia e di essere felice, che lui era via per lavoro e così abbiamo avuto modo di vederci.
Da che è tornato però non ha mai più avuto tempo di mandarmi neanche un messaggio, certo gli arretrati sono tanti e mi rendo conto che sono all'inizio, ancora in quella fase "mi manca l'aria senza di te e tutto il resto del mondo non esiste" per cui non gliene faccio neanche tanto una colpa. Tanto so che prima o poi le acque si calmano e tutto torna nella norma, se invece non si dovesse fare più viva peggio per lei......io sono a posto con la mia coscienza. A parte questa considerazione pensando a lei mi sono resa conto di come davvero ogni storia sia a sè ed ogni situazione diversa in base alle persone coinvolte.
Quando ho saputo che anche lui aveva un passato infatti tra me e me mi sono detta che finalmente avevo qualcuno con cui confrontarmi, una mia amica oltretutto, la quale si sarebbe trovata ad affrontare le problematiche che ho affrontato io, a vivere gli stessi sentimenti (spesso contrastanti) che vivo io col Felino e Piccola Peste.
Ma il bel sogno è durato poco, ho fatto presto a rendermi conto che la situazione è ben diversa. Soprattutto perchè cambiano le persone coinvolte. Lui sarà un padre premuroso io non metto dubbio ma il Felino per prima cosa dopo un mese lontano da casa per lavoro avrebbe passato la serata con il figlio mentre il tipo di Amicafession è corso da lei. E non penso che il Felino mi ami meno eh ma sembra anche a me più naturale sinceramente che uno abbia voglia di vedere il figlio che non vede da un mese. Amicafession stessa vive la cosa molto diversamente da me, mentre io non posso fare a meno di essere coinvolta lei invece mi par di capire che reputa due cose separate la sua storia e la vita di lui con le figlie. Mentre nel nostro caso tutto è intersecato, perchè in queste situazioni la via di mezzo non ci può stare....o sei dentro o sei fuori, io ho deciso di essere dentro....evidentemente non è così per tutti. Lei ha conosciuto le figlie di lui, sono andati una sera "per sbaglio" a mangiare la pizza tutti insieme.....per carità magari essendo la storia all'inizio le cose sono in evoluzione e ne riparleremo tra  un po' però intanto continuo a sentirmi spesso sola, a non avere chi può comprendere fino in fondo il mio stato d'animo in certe situazioni.....
Eppoi ho pensato a tutte le cose che si stanno mettendo in mezzo tra noi e la voglia di realizzare Casadeisogni, questa benedetta Enel che ci fa dannare per togliere due fili due dalla casa e lasciarci montare finalmente la gru per avviare i lavori, questa burocrazia che da circa un anno e mezzo ci sta facendo girare a scartoffie, questo governo che non ci fa stare tranquilli sul discorso incentivi e sgravi fiscali per il 2012 e se avessimo cominciato i lavori nel 2011 sapremo di poter scaricare qualcosa già a maggio prossimo ed invece no. Questa crisi del cavolo che fa si che le banche non diano mutui, la richiesta di case si abbassa notevolmente, la gente ha paura e nessuno viene a vedere l'appartamento (Francy ti dice qualcosa questo??) e vendere la casa sarebbe il più bel regalo di Natale in assoluto!!!
Ehehe Natale......quest'anno meno degli altri anni lo sento dentro, quest'anno non ho neanche voglia di scrivere una letterina visto che Babbo sembra diventato analfabeta ultimamente......per fortuna quest'anno mi ha lasciato la salute e vivaddio già quella è tanto tantissimo vorrei dire tutto e ringrazio chiunque ci sia da qualche parte per questa cosa!!!!!

15 commenti:

  1. si dice che la salute sia la cosa piu importante infatti lo è.
    I PENSIERI CHE HAI PROVATO A CENA CON LE TUE EX COMPAGNE sono naturalissimi,ed anche quelli provati copn amicafession,
    che dire speriamo che questo Natale porti novità buone

    RispondiElimina
  2. @Sposa: mi ci vorrebbe proprio!!! ufff.....sento il calore fino a qui, sei un tesoro ^__^

    RispondiElimina
  3. @viola: sono un essere umano e me ne rendo conto....che sia Natale o che sia Pasqua l'importante è che si smuova qualcosa quello si!!!! un bacione

    RispondiElimina
  4. Non gira benissimo neanche a te vedo... sul discorso figli di compagni, lo sai che anche provandoci non posso capirti, ma per il resto si e lo sai bene. Quando tempo fa feci quel post in cui dicevo che tutte le donne in cinta o con figli mi davano "fastidio" parlavo proprio dello stato d'animo in cui ti mettono involontariamente. Le tue amiche non ti vogliono meno bene, questo è certo, ma è logico che la precedenza ce l'abbiano i piccoli e dal momento che tu non ne hai, ti senti sola ed esclusa. Lo so, lo capisco benissimo. Tutte le mie amiche hanno figli e chi non li ha è single e troieggia in giro. Non siamo ne carne ne pesce e a volte è dura. Ma sai che mi puoi chiamare vero? Mere, tesoro, sono un po' "scomoda" ma neanche tanto eh!!! Un bacione ciccione tesoro.

    RispondiElimina
  5. ooh dai spero che lo Sfolli Giveaway ti risollevi lo spirito un pochino....
    http://unonessunocento000.blogspot.com/2011/11/il-dato-anzi-la-crocchetta-e-tratta.html
    :-)

    RispondiElimina
  6. @Libby: grazie tesoro!!!! Ti sento vicina e non solo per i (pochi) km che ci separano ma anche con l'anima!!! Ti voglio bene!!!

    RispondiElimina
  7. @Sfoooooolli grazie mille mi hai fatto un regalone grande e non parlo solo del libro ma mi hai fatto sentire importante!!!! Grazieeeeee ancora e grazie a Tigro MIAOOOOOO!!!

    RispondiElimina
  8. Mere, ma cosa leggo?!?!?!?
    Mi spiace tantissimo per questo tuo stato d'animo, davvero davvero.

    A volte capita di sentirsi particolarmente soli, ma l'importante è non vedere 'cattiveria' in quello che succede intorno a noi... Ognuno ha la sua vita, e deve fare i conti con quella...

    Ti scrivo una mail appena posso. Baci.

    RispondiElimina
  9. passo solo per un salutino... ti voglio bene, forza e coraggio.

    RispondiElimina
  10. @Prxt: mi hai detto una gran cosa "ognuno ha la sua vita e deve fare i conti con quella"....è proprio vero!!! Anche vivendo la stessa situazione i sentimenti sono diversi e può capitare di non sentirsi compresi!!! Grazie stella!!! smaaaack

    RispondiElimina
  11. @Mammamatta: anch'io tanto tanto!!!! bacio

    RispondiElimina
  12. Mi dispiace che tu possa sentirti così, ma, come dicevo anche a Libby, le situazioni personali cambiano le persone e spesso con quelle che prima erano le migliori amiche, non ci si trova più così in sintonia.
    Addirittura,come per Amicafescion, pur avendo apparentemente la stessa situazione, avete 2 modi diversi di viverla.
    Pensa che anche le tue amiche con i figli hanno gli stessi tuoi problemi, ma all'inverso. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  13. IO I LAVORETTI LI AVREI TIRATI FUORI. io (da mamma) se li vedevo anche solo sbucare dalla borsa....avrei voluto vedere.

    RispondiElimina

E voi cosa ne dite?