1^ lezione corso preparto.......

......o meglio Corso di Preparazione alla Nascita che suona mooooolto più cool e moderno!!!
Bè che dire.......
Non so dire se mi sia piaciuto o no......come tutte le cose ovviamente ha i suoi pro ed i suoi contro.
Non vedevo l'ora di cominciare, di trovarmi con tante altre panzone come me certo è che mi aspettavo che le paure e le ansie fossero fugate anzichè alimentate.......
Mi spiego meglio.......

Sinceramente ho scoperto stamattina di non averne fatta una giusta con Brioscina (se guardo a quello che dice l'ostetrica), mi sono concessa un mezzo bicchiere di vino ogni tanto quando il vino è SATANA in persona, mi mangio qualche pezzo di torta ed i biscotti al mattino quando le cose dolci dovrei vederle solo in foto.....per non parlare poi della frutta, nella fattispecie le BANANE che dovrei aver eliminato già da tempo ed invece me ne mangio una un giorno si e l'altro pure (fatalità sono una delle poche che non soffre di crampi notturni però....).

Insomma mi sono attirata già le ire funeste dell'ostetrica (che per fortuna non è quella che ci seguirà per il resto del corso) visto che ad ogni suo NON dicevo che io SI invece.....

I miei esami sono perfetti, glicemia PERFETTA, problemi non ne ho mai avuti, mo' arriva questa e mi fa venire paranoie e mi dice con gli occhi sbarrati e mettendosi le mani a cuore sulla pancia che ho un bambino a cui pensare eh!!!!

Io alla mia Brioscina ci ho sempre pensato eccome, e se ho cercato di vivere questa gravidanza il più serenamente possibile e soprattutto senza paranoie inutili è stato proprio per far del bene a lei.
E poi le ho fatto presente che è stata proprio la sua cara collega ostetrica del consultorio (da lei spesso nominata oltretutto) che mi ha detto di fare una giusta via di mezzo, che una volta si consigliava un mezzo bicchiere di vino a pasto , che ora è proibito e di fare una via di mezzo, che un bicchiere ogni tanto non fa male, che mi ha detto di continuare a mangiare un po' di tutto, che ho una dieta molto varia e che non ho nemmeno bisogno di vitamine visti i miei esami.
Lei invece mi ha paventato disastri alla mia Brioscina, ritardi mentali e difficoltà nell'apprendimento......se così fosse io sarei tra le più ritardate del pianeta visto che negli anni 70 a mia mamma era stato prescritto un mezzo bicchiere a pasto di vino rosso e pure la birra per il latte......forse mi sa che siamo tutte un po' ritardate noi nate in quegli anni anche se a dire il vero a me sembrano più rimbambiti i giovani delle nuove generazioni ma tant'è......

Mi piace invece tanto il gruppetto di ragazze, siamo in 14, ognuna con una storia diversa, alcune addirittura con storie davvero difficili, con dolori pesanti sopra le spalle, con alcuni racconti mi è venuta davvero la pelle d'oca, mi è venuto da pensare una volta di più quanto forti siamo noi donne, quanto mondo siamo, che se la natura ha deciso che siamo noi a portare dentro di noi la vita un motivo c'è.

Altro tasto dolente il Felino.......
Conosco il mio pollo e già so che a certe cose lui è allergico, specie ad incontri di questo tipo, già avevo tastato ulteriormente il terreno e sapevo che non era molto intenzionato a venire.
Stamattina l'ostetrica ci ha detto che è FONDAMENTALE che ci siano i papà agli incontri previsti e quando l'ho detto al Felino mi ha risposto di segnarlo già in tono molto ironico........fortuna (per lui) vuole che gli incontri previsti anche per i papà si tengano nei giorni che è di turno sicchè non ci potrà essere.
Il fatto è che io neanche me la prendo più di tanto, so che per lui è scontato esserci in sala parto tanto quanto lo è non partecipare a certe cose. Tanto più dopo che oggi ha sentito che sono tornata a casa con più paure di quelle che avevo prima si è sentito forte della sua idea che "quei corsi servono solo a crearti paranoie che prima non avevi!"
So che mi attirerò critiche dappertutto ma io so com'è fatto e questa sua "allergia" so che fa parte di lui per cui non me ne faccio un grosso problema.
Quello che mi scoccia di più saranno gli occhi sbarrati delle altre, vedere loro coi mariti ed io no, pensare a chissà cosa si diranno dietro poi.......

Vabbè staremo a vedere come andrà.......intanto io penso che continuerò a partecipare, prendendo solo le cose buone e sperando in un'ostetrica un po' meno talebana ecco....

BUON WEEK-END BIMBE

25+5

11 commenti:

  1. Mia mamma mentre era incinta di me fumava quasi un pacchetto di sigaretta la giorno e io non ho nex tipo di problema.... pure l'influenza non la prendo quasi mai... Se gli esami sono a posto credo che la tua via di mezzo sia la cosa migliore sia per te che per briochina... e poi vorrai mica che nasca con le voglie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie kokka, mi rincuora quello che mi dici ed in effetti voglio continuare per la mia strada, come ho fatto fin dall'inizio, ho vissuto bene e non intendo farmi rovinare questo percorso con paure inutili.....un bacione

      Elimina
  2. Durante le mie due gravidanze non ho fatto nessun corso preparto e meno male perchè se avessi avuto tutte queste "critiche" avrei mandato a digerire tutti !!! mangiavo quello che mi andava (anche la Nutella) e i miei figli sono due "giganti" in tutti i sensi ^-^
    Ma che palle queste persone che ti mettono solo ansie inutili. ascolta solo il tuo medico e te stessa !!!!
    bacioooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è che io ne ho sentito sempre parlare tanto bene da tutte le ragazze che l'hanno fatto e sinceramente non mi aspettavo che l'ostetrica fosse così rigida e soprattutto non che affrontasse cose che ognuno col proprio medico affronta tipo l'alimentazione ecc. Ho intenzione di andarci ancora soprattutto per il fatto che poi una volta nati i bimbi ci si ritrova ed io non ho molte amiche che hanno bimbi come me, ho solo Amicadelcuore che ha un bimbo ma ormai lui ha già quasi due anni e vive situazioni diverse rispetto a me, eppoi mi piace il fatto di confrontarmi con chi sta vivendo ORA il momento e non con chi ha magari i ricordi annebbiati dal tempo. Dovrò cercare di scremare e prendere solo il buono e lasciar stare le paturnie....

      Elimina
  3. Mah.... la storia che il bicchiere di vino dia problemi, mi è nuova. Io capisco se tu fossi un'alcolizzata (non lo sei vero?) però mi pare davvero esagerato. Pensa che quando siamo nate noi non esistevano corsi pre parto, non esistevano ecografie (mia mamma ne ha fatta una sola, due giorni prima del parto!!!) non esistevano villo e diavolerie varie eppure sono nati comunque bimbi sani che sono diventati grandi senza tanti problemi. Certo, i casi ci sono, ma ci sono sempre stati e ci saranno sempre. Due consigli da inesperta: fai come hai sempre fatto, che se stai bene tu, sta bene anche Giada, non ti curar di quello che dice la gente, tu sai e solo tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sono le stesse cose che penso io bene o male, certo poi quando sei lì ed una persona competente ti dice certe cose un po' il pensiero ce lo metti.....comunque la mia collega ha detto che ha vissuto la cosa più o meno come me e di non farci più di tanto caso, che le prossime lezioni saranno di sicuro migliori e di non badare a quella.....

      Elimina
  4. Io del mio corso pre-parto sono molto contenta, nessuno sale in cattedra a farci la morale l'obiettivo è quello di fugare nostri dubbi e paure e ti dirò che ci sono abbastanza riusciti con la storia del parto naturale tanto che dopo il corso mi sono detta: "ce la posso fare"...nessuno che ha criticato il nostro modo di mangiare tanto c'è la gine per questo genere di cose. Io sono di quelle che da quando ha scoperto di essere incinta non si è più concessa alcolici e solo 2 volte ho bevuto una birra analcolica ma questa è una scelta mia...(a dirti la verità neanche me l'ha mai detto la mia gine)... per quello che riguarda la presenza anche Ciccio ci viene molto volentieri questo perché gli argomenti che trattiamo sono molto interessanti...e mi è capitato di sentirlo anche più coinvolto di me.

    RispondiElimina
  5. Ciao e piacere di conoscerti sono mamma di due gemelle se vuoi venire a trovarmi e condividere la mia esperienza ti aspetto,un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Guarda tesoro stai pure tranquilla, qualche bichciere di vino qua e là l'ho bevuto anch'io e ho pure mangiato i dolci, ma dai sù, questo è terrorismo! Non succede proprio nulla di male, come hanno detto anche le altre l'importante è non eccedere e che sia davvero una volta ogni tanto.
    Al mio corso i mariti non sono mai venuti, neanche alla lezione sul travaglio, in cui erano invitati, ce ne saranno stati 2 su 14 partorienti quindi non farti problemi, non sono essenziali sti corsi!
    Stai serena e vivitela al meglio possibile.
    Baci a tutte e due, belle bimbe!

    RispondiElimina
  7. No, dai ma pure le banane son vietate?! ma perche', ma questa e' matta, non darle retta...anzi, visto gli sviluppi recenti con i Psyco, perche' no cambi paese?? ;-)

    RispondiElimina
  8. Secondo me questi corsi per quanto riguarda il parto servono pochissimo, a me è stato utile soprattutto per l'allattamento visto che poi i pediatri sono i primi a dare indicazioni sbagliate.
    Il mio corso comprendeva una parte in piscina e i mariti dovevano intervenire solo alla visita della sala parto (che non era quella dell'ospedale dove avrei partorito) e mio marito è stato l'unico assente...salvo poi esserci il giorno fatidico:-)

    RispondiElimina

E voi cosa ne dite?